Home / Sport / Calcio / Serie A – Udinese Cagliari 2-1

Serie A – Udinese Cagliari 2-1

L’Udinese batte il Cagliari 2-1. I goal tutti nella ripresa: al 25′ del secondo tempo Perica  sblocca il risultato con un gran destro da fuori area prima del raddoppio, dopo soli tre minuti, di Angella sugli sviluppi di un corner. Borriello di testa accorcia al 41′ nei minuti finali i bianconeri reggono all’arrembaggio dei sardi e ottengono i 3 punti in palio. 

cagliariLA PARTITA Primo tempo equilibrato e pieno di errori, il ritmo è basso. Il Cagliari sembra un lontano parente di quello di sabato di Pasqua. Nel reparto avanzato il solito Sau che si sacrifica partendo da trequartista a servire Borriello o per andare prendere palla a centrocampo. Joao Pedro pecca di lucidità e gira a vuoto e fa anche un goal con la mano ma l’arbitro è attento e non convalida. Il protagonista è però il bravissimo portiere rossoblu Rafael che al 6’ fa una doppia parata su Zapata e poi su De Paul poi supera se stesso respingendo il rigore di Thereau, concesso per un fallo di Barella su Widmer. Hallfredsson riprende la respinta di Rafael ma manda altissimo.  Nella ripresa l’Udinese entra in campo determinata a vincere la gara, il Cagliari si contrae nella propria metà campo dimenticando gli attaccanti. Bruno Alves, una prestazione da dimenticare quella di oggi, viene surclassato da Perica che lo salta regolarmente e proprio Perica con un bolide di destro da fuori area sblocca il risultato. Per la squadra di Rastelli è buio pesto e dopo tre minuti va sul doppio svantaggio per un mancato rinvio della difesa che, sugli sviluppi di un corner, consente ad Angella di raddoppiare. L’Udinese è padrona assoluta del campo, Perica è scatenato, prima colpisce il palo poi sfiora la doppietta con un destro a giro. Quando tutto sembra girare a mille per i friulani il mai domo Marco Borriello di testa accorcia le distanze trovando il suo sedicesimo gol in campionato. Il goal del fuoriclasse del Cagliari mette il sale nella coda ai sardi. Nel finale Farias si divora il pareggio sparando addosso a Karnezis da una posizione che aveva già fatto esultare la panchina. Poi tocca a Danilo respingere sulla linea una conclusione di Salamon in pieno recupero dopo un’uscita da brividi del portiere friulano, ma ormai è troppo tardi, finisce 2-1 per l’Udinese.

IL TABELLINO

UDINESE-CAGLIARI 2-1

Udinese (4-3-3): Karnezis, Widmer, Danilo, Angella, Felipe, Badu (13′ st Kums , Hallfredsson, Jankto (45′ st Gabriel Silva ), De Paul, Zapata, Thereau (21′ st Perica ). A disp.: Scuffet, Perisan, Heurtaux, Adnan, Evangelista, Balic, Matos, Ewandro. All.: Del Neri

Cagliari (4-3-1-2): Rafael, Isla, Salomon, Bruno Alves, Murru, Barella (30′ st Faragò), Tachtsidis, Deiola (35′ st Padoin) Joao Pedro (23′ st Farias)  Sau, Borriello. A disp.: Gabriel, Crosta, Miangue, Pisacane, Biancu, Capuano, Di Gennaro, Han. All.: Rastelli

Arbitro: Marini

Marcatori: 25′ st Perica (U), 28′ st Angella (U), 41′ st Borriello (C)

Ammoniti: Felipe (U), Barella (C)

Espulsi: –

Note: Al 31′ Rafael para un rigore a Thereau

Giorgio Lecis

Info su Giorgio Lecis

Controlla Anche

Udine – Sigillo di Joao Pedro. E il Cagliari sbanca la Dacia Arena

UDINE – Cagliari corsaro alla Dacia Arena. Il gol di Joao Pedro all’inizio della ripresa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com