Home / Attualita' / Sassari. Inaugurata la mostra dedicata a Salvatore Fara

Sassari. Inaugurata la mostra dedicata a Salvatore Fara

Sassari. Inaugurata “Allievo e Maestro”, la mostra dedicata a Salvatore Fara nello spazio della Galleria al Liceo Artistico Figari e nella Sala Siglienti presso la direzione generale del Banco di Sardegna.

L’artista e maestro, scomparso il 6 gennaio 2016, fu protagonista della storia dell’Istituto d’Arte e della città di Sassari. Con questa retrospettiva si indagano due fasi ben distinte della sua prolifica vita artistica: quella del Salvatore Fara “Allievo”, con le opere della formazione avvenuta sotto la guida di Mario Paglietti nel suo studio e soprattutto di Filippo Figari nell’Istituto d’Arte e quelle della maturità, la fase di Salvatore Fara “Maestro”: lo studio presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, il soggiorno a Roma e il ritorno in Sardegna, l’insegnamento e la direzione dell’Istituto d’Arte di Alghero e di Sassari.
Dal paesaggio ai ritratti, dalla natura morta all’astrattismo: tutti questi momenti significativi delle opere del pittore nato a Sennori nel 1922 vengono rappresentati in opere provenienti da diverse collezioni private e da quella del Banco di Sardegna.

Presso la sede centrale dell’istituto in cui fu direttore, il Liceo Artistico “Figari”, verranno presentate le opere giovanili; nella mostra vengono ricordati i luoghi e i momenti rappresentativi della formazione di Fara, che dopo il periodo “sassarese” dei suoi studi vinse una borsa di studio nel 1943 a Firenze dove frequentò il Magistero d’Arte e un corso libero di nudo all‘Accademia di Belle Arti, diretta dal pittore Felice Carena, dove poté approfondire gli studi dei grandi pittori del Rinascimento.
Nel ’49 Fara è a Roma dove in vari musei, tra i quali la Galleria di Villa Borghese e la Galleria d’Arte Moderna di Valle Giulia può svolgere studi sugli artisti moderni e antichi. All’Istituto Artistico Industriale sperimenta e acquisisce nuove tecniche miste (tempera ad emulsione, encausto, a cera e all’uovo) e migliora anche la pittura murale e del buon fresco. Nello stesso periodo esegue lavori su commissione, ritratti e opere per enti pubblici, privati e religiosi.

Nella seconda parte della mostra, nella Sala Siglienti del Banco di Sardegna sono esposti i lavori della maturità di Salvatore Fara, dove il Maestro utilizza il linguaggio contemporaneo per esprimere una nuova concezione di colore e spazio, frutto di una grande conoscenza dei mezzi di espressione pittorici acquisiti col tempo. La caparbietà e la tenacia di un giovane che della sua passione ha fatto espressione personale, lavoro e rappresentazione pittorica di una vita.

La mostra presso il Liceo Filippo Figari durerà dal 03 al 30 maggio.
Sarà possibile visitarla dalle ore 10:30 alle ore 12:30
L’esposizione nella sala Siglienti sarà visitabile durante Monumenti Aperti (il 6 e 7 maggio) e su appuntamento, compatibilmente con le esigenze lavorative.
Inoltre l’esposizione sarà preziosa cornice della tradizionale rassegna “Concerti in Sala Siglienti” in programma il 4, 12, 18 e 25 maggio alle ore 19:00.

http://www.liceoartisticosassari.gov.it

Giovanni Cazzona

Salvatore Fara

Info su Giovanni Cazzona

Controlla Anche

Sicurezza

La Maddalena: operazione di tutela ambientale. Rimozione pontile abusivo

Sono in corso in queste ore le operazioni di tutela ambientale sul pubblico demanio marittimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com