Home / Attualita' / Iniziative / Sassari, il M5S propone la “carta argento” ATP per over 65 e disoccupati

Sassari, il M5S propone la “carta argento” ATP per over 65 e disoccupati

Situazioni di conclamata povertà e trasporto pubblico: ripristiniamo la “carta d’argento” per over 65 e l’integrazione per i disoccupati da più di tre anni. Spostarsi, al tempo della crisi, diventa un problema.

Sassari vive una maniera profonda e dolorosa la crisi: ha uno dei tassi di disoccupazione più alti d’Italia, quasi il 20%; il tessuto sociale e economico cittadino ha subito un depauperamento tale da aver raggiunto livelli preoccupanti negli ultimi due anni; sul territorio sassarese sono esponenzialmente aumentati i casi di famiglie e persone sempre più vicine alla soglia di povertà assoluta e in forte disagio, specialmente in riferimento alla classe d’età over 65. La stessa Regione Sardegna, ai sensi della legge regionale 21/2005 in tema di organizzazione del trasporto pubblico regionale, prevede l’ottimizzazione dei sistemi di informazione e tariffazione atti a soddisfare le esigenze collegate alla realizzazione dell’integrazione tariffaria, oltre che quelle importantissime legate alla disabilità e alla limitata capacità motoria.

Il quadro tracciato lascia poso spazio all’immaginazione, la situazione è grave. Ne sono pienamente consapevoli Desirè Manca, portavoce in Consiglio comunale di Sassari del Movimento Cinque Stelle, e, come lei, Maurilio Murru e Marco Boscani. Consapevoli perché vicini alla gente, alle sue problematiche, alle sue preoccupazioni diventate ormai paure. Uno dei tanti, troppi, problemi cui far fronte nella quotidianità è quello del trasporto. La mobilità è esigenza che va garantita, ma che in condizioni normali ha un costo. Posto però che il Comune di Sassari detiene il 72,13% delle quote di partecipazione Atp e che sino a due anni fa il comune stesso rilasciava agli over 65 la cosiddetta carta d’argento che garantiva uno sconto del 50% sul costo dell’abbonamento mensile Atp per le corse urbane, la domanda è: perché non proseguire nel solco già tracciato da una iniziativa positiva e funzionale alla causa?

“Serve dare aiuti concreti, non carezze o promesse. Serve permettere alle persone di spostarsi, senza sostenere costi che, seppure apparentemente esigui, non possono essere sostenuti in certe condizioni. Chi vive nella povertà, chi ha perso il lavoro deve mantenere il diritto a spostarsi usufruendo dei mezzi pubblici – spiegano i rappresentanti del Movimento Cinque Stelle fra le righe dell’Ordine del giorno presentato in consiglio -. Se l’Amministrazione comunale lavorasse in tal senso, se si adoperasse per ripristinare uno status quo ideale al soddisfacimento di questo tipo di bisogni, si riuscire a mettere in campo un atto di vera civiltà e solidarietà sociale. Ma, soprattutto, un atto concreto per chi non riesce ad arrivare a fine mese, figuriamoci a spostarsi. Ci auguriamo che il Consiglio metta in atto tutte le iniziative volte alla definizione dei nuovi requisiti utili al rilascio della nuova carta d’argento”.

 

 

Info su La Redazione

Controlla Anche

libreria dessì

Sassari. Questo Natale 2017 tutti invitati alla Libreria Dessì

Natale. Alla Libreria Dessì di Sassari, Largo Cavallotti 17, una serie di eventi culturali per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com