Home / Attualita' / Sassari. Fratelli d’Italia lancia l’allarme: “Dopo l’aeroporto sarà il turno del porto”

Sassari. Fratelli d’Italia lancia l’allarme: “Dopo l’aeroporto sarà il turno del porto”

E’ questo il messaggio del comunicato diffuso dall’esecutivo provinciale di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale e da Gioventù Nazionale Sassari per mano di Gianfranco Langella: “Nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un crescente interesse per la vicenda dell’aeroporto di Alghero,legata a doppio filo con l’addio della compagnia Low Cost Ryanair, quello che però si paventa all’orizzonte”, continua la nota congiunta redata dai direttivi comunali di Alghero e Porto Torres” E’ ben peggiore e trasformerebbe il Nord Ovest della Sardegna già in grande difficoltà, in un triste deserto industriale senza distinzioni. I segnali sono molteplici ma lo scopo finale sembra essere lo stesso: la progressiva degradazione del Porto della città di Porto Torres per concentrare il traffico Navale nel Porto di Olbia, che già da alcuni anni vede un repentino sviluppo delle sue infrastrutture portuali, l’opposto di quanto sta accadendo nella città di Porto Torres, ormai abbandonata totalmente a se stessa,” Continua Gianfranco Langella “Che ha visto già nel 2016 la soppressione del collegamento ferroviario della stazione Marittima, servita dai treni che la collegavano con Sassari e con i centri presenti lungo tutta la Dorsale Sarda. La realizzazione della nuova Sassari Olbia inoltre, farebbe sorgere l’annoso interrogativo retorico: un tratto di strada percorribile in 50 minuti rischia di rendere superflua la sopravvivenza del Porto di Porto Torres dell’Aeroporto di Fertilia: le due infrastrutture logistiche più importanti di cui dispone l’Ex Provincia di Sassari infatti verrebbero soppiantate da quelle Olbiesi, che già da anni attraversano un progressivo incremento in termini qualitativi e quantitativi. Lo scenario, “Conclude Augusto Piredda, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia AN Porto Torres” E’ dei peggiori e oltre a rappresentare la drammatica fine del triangolo industriale Sassari-Alghero-Porto Torres, rischia di alimentare con il suo definitivo impoverimento, conflitti campanilistici i cui unici a perdere qualcosa sarebbero tutti i cittadini Sardi su cui grava ormai da un decennio una crisi economica che sembra non avere possibilità di risoluzione. L’esecutivo provinciale di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale si riserva di intervenire nelle sedi opportune e nel territorio per scongiurare un simile scempio occupazionale, infatti si sta programmando un incontro con la cittadinanza di Porto Torres per esporre le azioni preventive da mettere in atto nel più breve tempo possibile e diffondere consapevolezza sulle sfide dell’immediato futuro che il territorio si appresterà ad affrontare.

fratelli d'italia

Info su La Redazione

Controlla Anche

urine

Tumore: screening con un semplice test delle urine

Nel giro di pochi anni sarà possibile effettuare un test delle urine che identificherà forme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com