Home / Sport / Calcio / Pejo – Il Cagliari corre e suda nelle vallate del Trentino

Pejo – Il Cagliari corre e suda nelle vallate del Trentino

PEJO – Corse nei boschi della vallata di Pejo, esercitazioni in palestra e lavoro sul campo, con schemi e tattiche. Sono gli step dei primi allenamenti ufficiali del Cagliari, in ritiro in Val di Sole sino al 22 agosto. La squadra isolana, che ha iniziato la preparazione domenica scorsa, sarà protagonista del debutto stagionale in amichevole sin dal prossimo fine settimana. “Si torna a Pejo – spiega il tecnico rossoblù Massimo Rastelli – con lo spirito di chi deve cominciare una nuova avventura. Abbiamo allargato lo staff tecnico, identificando quelle figure che ci consentiranno di curare tutti i dettagli della preparazione, con allenamenti tecnico tattici alternati al lavoro fisico”. Si attende una stagione all’insegna delle conferme per il Cagliari: “Si parte da un’ottima base – prosegue Rastelli – L’ossatura è quella dello scorso campionato, con innesti di esperienza e qualità”. Il centrocampista Cigarini dalla Sampdoria e Andreolli per il reparto difensivo rappresentano delle certezze, Andrea Cossu un ritorno che aumenta il tasso tecnico offensivo, Miangue per la corsia sinistra. Rafael, Deiola e il neo acquisto Andreolli hanno incontrato ieri sera i tifosi in piazza a Cogolo di Pejo. I tre si sono intrattenuti a lungo con i fan, firmando autografi, mettendosi in posa per i selfie di rito. Poi sono saliti sul palco allestito dal Comune, rispondendo a numerose domande. Primo a prendere la parola il nuovo arrivato Marco Andreolli, presentato oggi in conferenza stampa: “L’accoglienza del gruppo è stata ottima, i ragazzi mi hanno messo subito a mio agio. Conoscevo già Dessena e Cigarini, ma tutti i compagni mi hanno fatto una buona impressione”. Uno dei protagonisti della passata stagione è stato di certo il portiere brasiliano Rafael: ben tre i tiri dal dischetto neutralizzati, parate decisive: “Il più importante? Il rigore respinto a Paloschi: era la mia prima partita da titolare ed è servito per battere l’Atalanta. Il segreto del successo? Il lavoro di squadra è fondamentale”. Alessandro Deiola, 22enne, prodotto del Settore giovanile rossoblù, gioca nella sua squadra del cuore, per la quale tifa sin da bambino: “Indossare la maglia del Cagliari è davvero qualcosa di speciale per me. “Questo è il mio secondo ritiro a Pejo, abbiamo subito iniziato a lavorare sodo, ma non mancheranno i momenti di svago: anche questa volta ritorneremo sul ghiacciaio a tremila metri con la funivia Pejo 3000”. Per i tre rossoblù un salto quindi negli stand con in mostra i prodotti gastronomici locali, una tappa nel temporary store Cagliari Calcio e ancora tanti autografi prima di rientrare in albergo.
Luciano Pirroni

Info su L

Controlla Anche

Pino Murgia

Calcio. Il sardo Pino Murgia nuovo allenatore del AD Vald Montecatini

L’AD Vald. Montecatini ha raggiunto un accordo con il Mister Pino Murgia, a cui sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com