Home / Attualita' / Eventi / Cinema / Oristano: nuovo appuntamento del “Festival MONUMENTI AL CINEMA”

Oristano: nuovo appuntamento del “Festival MONUMENTI AL CINEMA”

Sabato 25 febbraio, alle ore 17:30 presso l’Antiquarium Arborense di Oristano, proiezione del documentario ‘U Ferru (Marco Leopardi, 2015, 70′)

Da oltre 2000 anni, nello Stretto di Messina, tra la Sicilia e la Calabria, sopravvive la caccia al pesce spada con l’arpione, una delle pratiche più antiche del Mediterraneo. Giuseppe è il figlio di Nino, uno dei migliori cacciatori dello Stretto, ma non si è mai deciso a uccidere e si sta laureando in biologia marina. Il dilemma di Giuseppe è il dilemma dei nostri tempi, tra lo sfruttamento della natura e una nuova coscienza ambientale. Giuseppe diventerà un vero cacciatore, ma a favore di una tradizione che è sempre riuscita a trovare il giusto equilibrio tra preda e predatore.

Menzione speciale della Giuria al Festival CinemAmbiente 2015 (Torino): Per la dimensione narrativa accattivante che cerca di conciliare la tradizione e la visione moderna della natura più problematica.

Sarà presente l’autore. Dialogherà con lui il regista Antonello Carboni.

L’AUTORE. Marco Leopardi (1961), dopo una lunga esperienza nel campo del reportage fotografico, dal 1990 realizza documentari di carattere naturalistico, geografico, socio-antropologico, curandone la regia e la fotografia. Autore di oltre trenta documentari, che sono stati trasmessi da diverse emittenti in Italia e all’estero (RAI, ARTE – Francia, NDR e ZDF – Germania, YLE – Finlandia, RTSI – Svizzera, Al-Jazeera – Qatar), nel 2006 ha realizzato per la RAI Oltre la Sbarra, sui territori contaminati presso Chernobyl e ha firmato la coregia e la fotografia di Living In a Perfect World, per il National Geographic Channel International. Il suo film Hair India è stato selezionato per il festival di Amsterdam nella competizione ufficiale lungometraggi Joris Ivens IDFA 2008

Il festival, organizzato e gestito dal Comune di Oristano in collaborazione con diversi partner pubblici e privati, ha l’obiettivo di riscoprire gli spazi storici della città di Oristano in una nuova veste e di aprirli al cinema d’autore. Questo è il filo conduttore che anima l’iniziativa: luoghi ed edifici, il cui valore e la cui importanza affondano le radici nella storia di Oristano, come sedi adatte ad accogliere manifestazioni di carattere cinematografico.

Info su La Redazione

Controlla Anche

seminario

Alghero. Seminario di sceneggiatura con Francesco Trento

Il 09 e 10 dicembre ad Alghero, si terrà un seminario di sceneggiatura, dal titolo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com