Home / LE PROVINCE / Oristano / Oristano: le parole della lista civica NOIOE

Oristano: le parole della lista civica NOIOE

“È ormai da mesi che le forze politiche si confrontano in modo più o meno ufficiale per definire programmi, alleanze ed ipotizzare candidature al ruolo di sindaco della città. Il nostro gruppo, seppure in modo discreto, ha partecipato a questo rituale che si ripete, inevitabilmente, ad ogni scadenza elettorale. Siamo una lista civica che ha da circa un anno ha aderito all’UPC e siamo fermamente convinti che il perseguimento del bene della nostra comunità lo si possa ottenere sia che ci si presenti sotto il simbolo di un partito che sotto quello di una lista civica , in sostanza non riteniamo sia questo il vero problema a cui guardano i nostri concittadini per vedere un orizzonte migliore.
Riteniamo che ad Oristano ci siano le condizioni per fare bene, seppure in un contesto economico-occupazionale grave, ma perché ciò succeda è necessario uno sforzo da parte di chi ha le capacità, l’esperienza e la cultura politico amministrativa necessaria.
Nel centrosinistra questi presupposti ci sono e lì noi ci collochiamo, con uno sguardo non vincolante alla maggioranza che governa in regione.
Quanto si muove tra le forze di centro/progressiste, alcune delle quali con importanti ruoli nell’amministrazione regionale e cruciali diramazioni locali, è da noi seguito con la massima attenzione. Il quadro in qualche modo va delineandosi e perdere l’opportunità di un confronto politico programmatico per una questione di simboli o non simboli, civiche o non civiche rischia di essere un prezzo eccessivo da far pagare a tutta la città che invece aspetta una risposta certa che tradotto in proposta politica significa coalizione affidabile, dimostrata capacità di gestione della cosa pubblica, corretta interpretazione della forte voglia di rinnovamento da parte dei più. Da queste basi bisogna partire e se davvero, come siamo certi, il buonsenso è la stella polare di chi fa Politica, sedersi attorno ad un tavolo per capire se sono più gli elementi che ci avvicinano piuttosto che quelli che ci dividono, è un nostro preciso dovere al quale non vogliamo e non possiamo sottrarci, perché abbiamo come fine ultimo il bene della città di ORISTANO e del suo territorio”.

Info su La Redazione

Controlla Anche

Il Protonuraghe Friarosu di Mogorella studiato da Lucia Manca e Sebastiano Demurtas

Il Protonuraghe Friarosu di Mogorella studiato da Lucia Manca e Sebastiano Demurtas: inserito nel grandioso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com