Home / Attualita' / Lettera: Cagliari. Qualcuno cambia i lucchetti a suo piacimento

Lettera: Cagliari. Qualcuno cambia i lucchetti a suo piacimento

IL CAMBIA LUCCHETTO DI MONUMENTI SOTTERRANEI
IL PADRONE DI SU STIDDIU???Cari Amici, mi dispiace e mi rincresce per quello che è capitato sabato 7 ottobre, doveva essere un evento per visitare Su Stiddiu, la grotta rifugio, ubicata in piazza d’Armi. Per tanti, era l’occasione per visitare per la prima volta, la cavità sotterranea, invece si è tramutato per tutti noi, avendo l’autorizzazione per visitarlo rilasciata dalle autorità competenti al circolo speleologico Sesamo 2.000, nella sorpresa del cambio di lucchetto.
A Cagliari, qualcuno, si aggira nel cuore della notte, e cambia i lucchetti di beni culturali cittadini, a suo piacimento. Sono preferiti: musei, scuole, camminamenti sotterranei, grotte ma anche belvederi, parchi, caserme, stabili o edifici comunali.
Facciamo un giro di telefonate, per capire chi ha cambiato il lucchetto di un bene comunale sotterraneo.

Per adesso, nessuno sa niente. Lunedi, si vedrà. Intanto, 40 persone, sabato 7 ottobre 2017, non hanno potuto visitare il monumento ipogeico, perché qualcuno pensa di essere l’unico padrone di Su Stiddiu. Il comune di Cagliari, dovrebbe vigilare attraverso i suoi organi competenti, se qualcuno ha cambiato i lucchetti di qualche bene cittadino per farne una sua esclusiva proprietà.
Mi scuso con tutte le persone che, non hanno potuto visitare Su Stiddiu, per il disagio. Vorrei esprimervi  la mia amarezza per quello che è successo.

Mi auguro che, una prossima volta, non si ripetano questi atti. Auspico, che, l’universo sotterraneo, allontani qualche “testa calda” e possa ritrovare una limpida armonia.
L’evento turistico culturale, era promosso da Aloe Felice in collaborazione con il circolo speleologico Sesamo 2.000.
Per info: 340.360.23.65 – [email protected]
 su stiddiu

Info su La Redazione

Controlla Anche

maglia

Cagliari. Imparare a lavorare a maglia

Sono ancora aperte le adesioni al corso finalizzato ad imparare a lavorare a maglia. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com