Home / Attualita' / Eventi / Altro / L’Assonautica del nord Sardegna partecipa al Boot Düsseldorf dal 23 al 26 gennaio

L’Assonautica del nord Sardegna partecipa al Boot Düsseldorf dal 23 al 26 gennaio

L’ Assonautica Nord Sardegna parteciperà al Boot Düsseldorf in programma fino al 29 Gennaio all’interno dello Stand Istituzionale della Regione Sardegna (padiglione 14 Stand D13) per coordinare la promozione delle aziende del settore nautico del Nord Sardegna. Il Boot Düsseldorf è la più grande fiera tedesca dedicata alla nautica e agli sport acquatici dove sono attesi più di 1.550 espositori provenienti da oltre 50 Paesi, che presenteranno in anteprima le novità e i prodotti della filiera nautica. Quella del nord Sardegna sarà una presenza che segue i segnali positivi che si sono registrati alla fine del 2016 e che potrebbero confermarsi durante questa manifestazione dove la proposta del territorio è programmata da domani e fino al 26 gennaio.

“Sarà un momento importante per la nostra filiera, coglierà questa importante occasione per divulgare alcuni progetti che vedono coinvolti sia la Camera di Commercio di Sassari che l’Assonautica Nord Sardegna insieme ad altri partner comunitari.- spiega il presidente di Assonautica nord Sardegna, Italo Senes – Gli obbiettivi per il 2017 saranno quelli di orientare i flussi turistici nautici attraverso strumenti di marketing e di adeguate strategie di lungo periodo che coinvolgano oltre alla Sardegna anche la Spagna, la Francia, le Isole Canarie, la Tunisia”. Un’azione che ha per obiettivo, sottolinea ancora Senes, quello di creare una Rete Europea del Turismo che valorizzi le bellezze e la storia dei territori coinvolti ed allo stesso tempo supporti le PMI di quei territori attive nel settore del turismo e della cultura.

“Nel contesto tedesco si parlerà anche del programma della FEDETON (federation european of nautical tourism destination) federazione avente come obiettivo l’acquisizione di risorse Comunitarie da destinare alla promozione del turismo nautico, attività connesse e delle buone prassi dell’andar per mare per diporto” aggiunge italo Senes.
Non mancherà il “Progetto Cambusa” per divulgare la promozione dei prodotti di altissima qualità dell’agroalimentare. Il progetto, che ha come obiettivo quello di creare un forte collegamento tra i diportisti e i porti visitati attraverso la diffusione delle specialità enogastronomiche della Sardegna che ne rappresentano la cultura e le colture.

In Germania si rilancerà il progetto pilota attivato in Costa Smeralda durante la scorsa estate. L’idea di proporre ai diportisti, in maniera organizzata una serie di prodotti agroalimentari di eccellenza che ha avuto importanti riscontri ed è stato apprezzato dai tantissimi visitatori che hanno avuto modo di conoscere e degustare i prodotti durante la stagione estiva.
“La sperimentazione del progetto Cambusa in Vetrina è partita l’estate scorsa a Porto Rotondo attraverso la promozione dei prodotti agroalimentari di eccellenza. Ha avuto enorme successo verrà riproposto anche per la stagione estiva 2017. – conclude Senes -L’obiettivo primario è quello di integrare i settori nautico e agroalimentare della Sardegna pertanto l’esperienza gallurese potrà e dovrà essere la prima di altre diffuse nei vari porti Turistici del Nord Sardegna da proporre ed esportare in tutti i porti del bacino del Mediterraneo”

Info su La Redazione

Controlla Anche

Seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

Seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Gli eventi che sono stati programmati per la seconda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com