Home / Attualita' / Eventi / Giro d’Italia. Oggi la prima tappa: Alghero – Olbia con partenza alle ore 12.10

Giro d’Italia. Oggi la prima tappa: Alghero – Olbia con partenza alle ore 12.10

Giro d’Italia: TAPPA 1 – Alghero-Olbia

Per la prima volta nella storia del Giro Alghero sarà sede di tappa. Si tratta di una tappa che è mediamente mossa, costantemente ondulata, caratterizzata da una lunga sequenza di saliscendi che si sviluppa sulla costa nord dell’isola. Numerosi strappi e saliscendi di cui 3 catalogati GPM a Multeddu, Trinità d’Agultu e San Pantaleo. Quest’ultima asperità si trova a meno di 20 km dall’arrivo. Si tratta di una salita di circa 5 km con alcuni chilometri attorno all’8% e pendenze massime superiori nella prima parte. Finale ancora ondulato fino a Olbia che, a differenza di Alghero, è stata sede di tappa due volte nel 1991. Ultimi 7 km dentro l’agglomerato urbano. Si percorrono lunghi viali prevalentemente rettilinei e in leggera discesa nella prima parte. Da segnalare un breve tratto di lastricato ai 2 km dall’arrivo. Ultima ampia curva ai 600 m e rettilineo di arrivo in asfalto di larghezza 8 m.

blob:http://www.dailymotion.com/becff6ba-e34f-48b8-957c-39d5b3ca62d8

Giro d’Italia TAPPA 2: Olbia-Tortolì

Tappa di mezza montagna quasi interamente nell’entroterra sardo. Si parte da Olbia (sede di due tappe nel 1991) e la prima frazione si svolge nel Nuorese con numerosi saliscendi e tre lunghe salite. La prima per Bitti e Orune (non catalogata GPM), la seconda più dura verso il centro di Nuoro (GPM) e la terza per scollinare il Passo di Genna Silana (GPM). Dopo Genna Silana il percorso prevede oltre 20 km di discesa molto veloce su strada larga con fondo in ottime condizioni. Finale pianeggiante per gli ultimi 10 km con arrivo a Tortolì (per la prima volta sede di tappa nella storia del Giro). Ai 2 km la carreggiata si restringe e attraversa le rotaie del treno per immediatamente dopo svoltare a destra nel rettilineo finale. Rettilineo di arrivo (1800 m) in asfalto (larghezza 7.5 m).

 Giro d’Italia TAPPA 3: Tortoliì-Cagliari

Tappa sostanzialmente pianeggiante con lievi, ma blande, ondulazioni lungo l’intero percorso. I primi 90 km circa si snodano sulla strada a scorrimento veloce con da segnalare l’attraversamento di numerose gallerie illuminate. Dopo l’uscita dalla ss.125 si attraversa Villasimius (TV) e si incontrano alcune brevi salite lungo la strada costiera delle quali Capo Boi è GPM. Segue l’avvicinamento – completamente piatto – alla città di Cagliari che, per la quarta volta nella storia del Giro, sarà arrivo di tappa. Ultimi 10 km perfettamente pianeggianti su strade a carreggiata larga con numerose rotatorie, ma senza curve impegnative. Rettilineo di arrivo (800 m) in asfalto fino ai 350 m (larghezza 8 m).
Giro d'Italia

Info su La Redazione

Controlla Anche

estemporanea

Sassari. Sabato 25 novembre Estemporanea di pittura su femminicidio

Sabato 25 Novembre si terrà a Sassari l’estemporanea sul tema del femminicidio. L’evento è organizzato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com