Home / LE PROVINCE / Cagliari / È partito ieri il 100° Giro d’Italia e al suo seguito, come di consueto, c’è la Polizia Stradale

È partito ieri il 100° Giro d’Italia e al suo seguito, come di consueto, c’è la Polizia Stradale

È partito ieri il 100° Giro d’Italia e al suo seguito, come di consueto, c’è la Polizia Stradale che quest’anno festeggia 70 anni!

giroLa Polizia Stradale ha sempre assicurato scorta e sicurezza al Giro d’Italia e oggi come allora, nulla è cambiato. Benché la Manifestazione sembri non risentire della modernizzazione che ha cambiato completamente i concetti di mobilità creando mezzi di locomozione più veloci e potenti, la Polizia Stradale, pur tecnologicamente rinnovata, continua ad accompagnare il Giro d’Italia e a garantire, ancora oggi, che tutto si svolga nella massima sicurezza.

Era il 1947, in quell’anno l’Assemblea Costituente approvò la Carta Costituzionale e qualche mese dopo, con un decreto legislativo, fu costituita la Polizia Stradale con il compito di garantire, nel rispetto della legalità e della sicurezza, il fondamentale esercizio della libertà di circolazione.

Da quegli anni molta strada è stata percorsa, la modernizzazione ha cambiato completamente i concetti di viabilità e mobilità; le nuove tecnologie hanno accompagnato la trasformazione della Polizia Stradale, con l’impiego delle nuove strumentazioni di bordo, con il nuovo equipaggiamento, ma anche con strategie di prevenzione più moderne ed efficaci. Il tempo non ha, però, scalfito quei valori e quello spirito identitario che attraverso il “centauro”, simbolo della Polizia Stradale, sono stati rappresentati con il logo del 70° Anniversario, che accompagnerà tutte le iniziative previste sul territorio nazionale.

Dalla Costituzione… al terzo millennio”, i 70 anni di storia della specialità Polizia Stradale della

Polizia di Stato potranno essere idealmente ripercorsi visitando l’esposizione delle auto e moto storiche che sarà allestita nell’area del porto di Cagliari – fra “Calata Azuni e Calata via Roma”, a partire dalla mattinata e per tutto il giorno di domenica 7 maggio 2017, in coincidenza con lo svolgimento della gara ciclistica 100° giro d’Italia.

I veicoli storici, la Lamborghini Huracan e la nuova Alfa Romeo Giulia Veloce della Polizia Stradale, in uno scenario ideale in cui il passato e il presente si intrecciano, potranno essere ammirati e fatti conoscere nel dettaglio al pubblico con tutte le informazioni e curiosità spiegate dal personale della Polizia Stradale che cura l’esposizione.

La tappa di partenza è stata Alghero con l’arrivo fissato ad Olbia. Da domani seguiranno altre tappe come Cefalù, Reggio Calabria, Molfetta, Firenze, Forlì, Reggio Emilia, Bergamo, Moena, Pordenone e per finire Milano per un totale di circa 3.600 Km percorsi ed oltre 4.000 ore di lavoro per gli operatori della Polizia Stradale che assicureranno il regolare svolgimento della competizione.

La carovana ciclistica è scortata da 40 operatori della Polizia Stradale di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile tutti coordinati dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Mirella Pontiggia che guida la scorta a bordo della nuova Alfa Romeo Giulia Veloce turbo benzina, un piccolo gioiello da 280 cv che da qualche mese fa parte del rinnovato parco veicolare della Polizia Stradale.

Oltre ai motociclisti impiegati nella scorta, la Polizia Stradale sarà presente, per tutta la durata del Giro d’Italia, con il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, un’aula multimediale itinerante cui è legato il progetto “Biciscuola” promosso da RCS – La Gazzetta dello Sport, rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia.

Per celebrare il 70° Anniversario della Polizia Stradale, nelle città di Alghero (4 maggio) Olbia (5 maggio), Cagliari (7 maggio), Messina (9 e 10 maggio), Reggio Calabria (11 maggio), Foligno (15 e 16 maggio), Bergamo (21 e 22 maggio), Moena (24 e 25 maggio) e Monza (28 maggio), località di partenza e di arrivo di alcune tappe del Giro d’Italia, sarà allestita un’esposizione di auto e moto d’epoca della Polizia Stradale ed un percorso fotografico che, insieme ad un video con immagini scelte e montate da Stefano Ribaldi, ripercorre la storia della Specialità della Polizia di Stato.

Infine, in 7 tappe – precisamente in quella di Molfetta (BA) dell’8 maggio, Montenero di Bisaccia (CB) del 13 maggio, Firenze del 17 maggio, Forlì del 18 maggio, Reggio Emilia del 19 maggio, Castellania (AL) del 20 maggio e Monza (MB) del 28 maggio – nell’ambito della 6^ edizione del Premio “Eroi della Sicurezza” – Autostrade per l’Italia S.p.A. premierà alcuni operatori della Polizia Stradale, che hanno dato particolare lustro alla Polizia di Stato distinguendosi in attività di soccorso o in un intervento legato ai compiti d’istituto.

Info su La Redazione

Controlla Anche

convegno

Assemini. Convegno sull’impatto della menopausa sulla salute delle donne

Sabato 25 Novembre alle ore 16.00 nella Sala Consiliare si terrà un convegno dal titolo  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com