Home / Attualita' / Domenica 21 Maggio a Cagliari apre “La Dolce Vita”- Luxury dessert

Domenica 21 Maggio a Cagliari apre “La Dolce Vita”- Luxury dessert

 

 

Domenica 21 Maggio alle ore 17:00, a Cagliari in Via San Benedetto 19, angolo Via Pergolesi, sarà inaugurata l’ultima pasticceria della catena “La Dolce Vita”- Luxury dessert.

In questo locale storico di Cagliari, dove solitamente si compravano fiori per allietare i momenti più importanti della vita di una persona, da domenica prossima ci sarà una novità, per rendere ancora più belli, gioiosi, lieti e felici i dolci gusti di tutti i cagliaritani.

L’apertura del punto vendita di Cagliari, per Nino, Franca Giovanni e Nicola Loddo, oltre che un importante traguardo, costituisce anche una grande emozione, e questi coraggiosi imprenditori fattisi da se, la affrontano con consapevole determinazione.

Nino Loddo, ha cominciato ad imparare il mestiere nella pasticceria del fratello, che nel 1974, di ritorno dalla Svizzera, aveva aperto un laboratorio ad Ortueri.

Dopo otto anni di apprendistato, decide di mettersi in proprio insieme al fratello Gianpiero e apre una pasticceria a Ghilarza, in Corso Umberto, che chiama bene auguralmente “La Dolce Vita” e che gestiscono per oltre trenta anni.

Nel frattempo non trascura di aggiornarsi spendendo e investendo in formazione professionale e frequentando prestigiosi corsi di pasticceria con affermati maestri.

Un’altra passione di Nino Loddo, sono i vini, che produce già ad un livello molto elevato, tipico di uno che ha le radici in una terra di grandi tradizioni vinicole come il Mandrolisai. Le sue tre perle enologiche: Barisai, Sonaggiàu e Istentale, infatti, hanno un gran legame col territorio d’origine e con le produzioni varietali autoctone, oltre che a una stretta connessione tra queste e alcune pratiche produttive locali.

Con la sua piccola cantina privata, ha già partecipato ad alcune edizioni del Vinitaly di Verona, ottenendo un successo al di la di ogni aspettativa.

Ortueri, appartiene ad un territorio vocato per la produzione vinicola, anche se Nino Loddo, ha utilizzato metodiche produttive diverse da quelle di una volta e oltre al Cannonau, la piccola cantina, ha cominciato a vinificare anche Cabernet, Sangiovese e Nasco, esclusivamente per vedere sin dove sarebbe stato possibile arrivare, afferma. “Il più grande complimento per noi – sottolinea soddisfatto – arriva quando chi assaggia il nostro vino dice che gli è piaciuto, perché ha dei profumi particolari e gli ha dato delle emozioni e delle sensazioni speciali.”

L’ambizione per ottenere dei risultati importanti c’è tutta e porta la famiglia Loddo ad aprire alcuni locali anche ad Oristano. “Per noi è stata una conquista – afferma – perché si ha sempre voglia di crescere e con Oristano, essendo un centro più grosso di Ghilarza, ho voluto allungare il passo. Prima di venire ad Oristano ero un po’ prevenuto, invece mi son trovato subito bene e ho conosciuto delle persone splendide. Io parto dal presupposto che in base a come tu ti comporti, vieni contraccambiato. Qui ho trovato degli amici, buoni rapporti umani, insomma, mi sono ambientato subito.”

E ora l’ulteriore passo in avanti con un’altra avventura costituita dalla prossima apertura del nuovo locale a Cagliari del “La Dolce Vita”- Luxury dessert, di Via San Benedetto 19, angolo Via Pergolesi. Chiediamo a Nino Loddo di parlarci del suo nuovo locale: “Apriamo il nostro nuovo punto vendita a Cagliari nel giorno più importante per ogni Ortuerese! Il giorno della festa di San Nicola”.

Chi seguirà e chi curerà il nuovo locale e che caratteristiche avrà?
“Verrà curato e seguito personalmente da Nicola  e oltre ai nostri prodotti di pasticceria, ci sarà anche uno spazio per prodotti di eccellenza; prevalentemente vini provenienti principalmente da piccole cantine, oltre a marmellate, riso, zafferano, olio ed altri articoli di pregio, prodotti da aziende dove la parola d’ordine è ” Qualità “. abbiamo scelto il meglio per poter soddisfare qualsiasi palato sopraffino.

Come mai questa scelta?
“Abbiamo voluto dare uno spazio privilegiato al nostro territorio di origine, “Il Mandrolisai”, non a caso posto nel cuore della Sardegna e territorio di vini eccellenti. Un cultore del “terroir ” un volta mi disse ” nel Mandrolisai anche se coltivi patate farai vino buono” e penso che non avesse torto. Saranno presenti vini di tutto rispetto quali: “Carboni”, “Bingiateris”, “Su Creccu “, tutte di Ortueri, “Barracciu “, “Su Binariu”, “Sassu”, di Sorgono, “Fradiles ” di Atzara, ” Puddu” di Oliena, “Bonamici ” di Mamoiada, “Chessa” di Usini”, “fratelli Mulas” di Cardedu, “famiglia Orro”, di Tramatza, che sarà presente anche con altre specialità agroalimentari, “Risoristano” con riso e zafferano, “Oleificio Corrias ” di Riola Sardo, con olio, “Birrificio Brumare”, di Ghilarza, birrificio “Scialandrone” di Quartu Sant’Elena, infine, ci saranno anche i nostri vini “Loddo” di Ortueri.

Quale sarà il vostro “Core Business ” principale e come ti rapporterai con gli altri tuoi colleghi pasticceri?
“Il nostro”Core Business ” sarà comunque La Pasticceria, nelle sue varianti in chiave moderna, ma senza trascurare la tradizione. Augurandoci di essere all’altezza di questa nuova sfida, invitiamo indistintamente tutti a visitarci per brindare assieme, ma un particolare invito, lo rivolgo ai nostri colleghi del mondo della pasticceria, penso che assieme potremmo stimolare e far crescere questo fantastico mondo di ” dolcezze”, collaborando sempre come colleghi e mai da concorrenti”.

Gian Piero Pinna

 

 

 

 

Info su Redazione OR

Controlla Anche

Satta

XXXII Premio letterario “Giuseppe Dessì”: Cambio di sede per la cerimonia

A causa delle condizioni meteo instabili, la cerimonia di premiazione dei vincitori del trentaduesimo Premio letterario “Giuseppe Dessì”,  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com