Home / Attualita' / Eventi / Cinema / “Coin Heist-Colpo alla Zecca”, il nuovo film targato Netflix

“Coin Heist-Colpo alla Zecca”, il nuovo film targato Netflix

Scheda del Film

Titolo originale: Coin Heist
Titolo Italiano: Colpo alla Zecca
Anno: 2017
Paese di Produzione: USA
Lingua originale: Inglese
Durata: 97′
Genere: Azione
Regia: Emily Hagins
Produttore: Netflix

Personaggi e interpreti principali

Dakota: Sasha Pieterse
Alice: Alexis G. Zall
Benny: Jay Walker
Jason: Alex Saxon
Rankin: Michael Cyril Creighton

Sinossi
Jason, studente e figlio scapestrato del preside della Dunnington Prep, si trova a dover gestire una situazione imprevista: salvare la sua scuola da un infausto destino. Ad aiutarlo nell’impresa tre compagni suoi coetanei: Alice, una provetta hacker informatica; Dakota, una ragazza con la passione per l’organizzazione e Benny, studente sportivo e diligente. Per restare alla Dunnington, il quartetto deve procurarsi 11 milioni di dollari. Dove trovarli se non alla Zecca degli Stati Uniti d’America?

Recensione
La sceneggiatura del film si basa sul romanzo di Elisa Ludwig, scrittrice americana di romanzi indirizzati perlopiù a ragazzi adolescenti. Ciò spiega alcune falle della pellicola, non troppo brillante nonché priva di dialoghi eclatanti. La storia si lascia seguire piuttosto facilmente, senza intrecci particolari o colpi di scena di spessore. Il lieto fine poco credibile impone allo spettatore un patto quantomeno pretenzioso: convincersi che si possa rubare alla Zecca per poi riuscire a suonare -arrivando puntualissimi!- alla serata scolastica prevista, il tutto in assoluta tranquillità. Nessun affanno, non una titubanza neppure per Dakota che, su due piedi, si improvvisa cantante ricordando a memoria testi scritti anni addietro. Dovremmo credere, dunque che questi quattro studenti siano talmente scafati da imbrogliare la sicurezza degli Stati Uniti grazie alla visione di una dozzina di film sulle rapine -come dice lo stesso Jason, nda- senza porci altre domande. Nessuno li vede, nessuno li coglie con le mani nel sacco, eccetto Rankin, il professore ficcanaso che li perseguita come se fosse l’Inquisizione in persona. Quest’ultimo, però, soccombe ugualmente, come tutto e tutti. Solo i quattro trionfano a prescindere e, neppure a dirlo, si innamorano e si fidanzano tra loro. Ad onor del vero bisogna precisare che i personaggi non sono mal definiti, ma quelle che si notano, sono personalità perlopiù scialbe o già viste (la nerd, lo scansafatiche, lo sportivo e la responsabile scontenta di sé). Film girato principalmente in interno, di fatto si riassume in due luoghi visti e rivisti fino alla nausea: la scuola e la fabbrica.

Punteggio: ☻ (1 su 5)

Info su Eva Ferrari

Controlla Anche

sanità sarda

Sanità Sarda, Tore Piana:”troppi precari, occorre stabilizzare”

Sanità Sarda, Tore Piana:”troppi precari, occorre stabilizzare” Tore Piana Energie Per L’Italia, Parisi, sulla Sanità in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com