Home / Attualita' / Cavalieri adulti e bambini all’Ardia di Pozzomaggiore

Cavalieri adulti e bambini all’Ardia di Pozzomaggiore

Gentili signore e signori,

ho appreso dai mezzi di informazione http://www.sancostantinopozzomaggiore.it/ che nei giorni 6, 7 e 8 Luglio a Pozzomaggiore (SS) si svolgerà la 95° Sagra di San Costantino con l’Ardia, il festival della musica sarda e i canti sardi logudoresi http://www.sancostantinopozzomaggiore.it/la-festa/

La festa è un misto di sacro e profano come lo sono centinaia di feste, molte delle quali nel periodo estivo. Dopo la processione verso la chiesa, inizia l’ardia. “I fucilieri posti davanti al sagrato e all’inizio della via sparano a salve, è il segnale di via libera. (…) Via via tutti i cavalieri compiono lo stesso rito, alcune pariglie sono formate da due cavalieri, altre da tre. Corrono veloci, ma sempre eleganti e perfettamente accostati. La velocità, la compostezza e l’affiatamento tra i cavalieri sono le caratteristiche peculiari di una buona salita. Una volta che tutti i cavalieri, compresi i bambini coi cavallini, sono giunti all’interno del sagrato, ha inizio il secondo momento della corsa. (…) Tre giri in senso orario, verso il “bene”, tre giri in senso antiorario, contro il “male”. La gente è assiepata lungo il percorso e sul sagrato della chiesa, spari e polvere. E’ la rievocazione della battaglia di ponte Milvio, dove Costantino sconfigge Massenzio e per la cristianità è la vittoria del bene sul male. (…) Finiti i giri intorno alla chiesa, i cavalieri riacquistano l’uscita del sagrato e si preparano per un’altra salita in via grande. (…)”

Se da una parte è comprensibile la devozione religiosa degli esseri umani, non si comprende perché si debbano sempre costringere gli esseri non umani, in tal caso i cavalli, a partecipare a queste celebrazioni mettendo a rischio la loro vita. L’ardia è uno spettacolo pericoloso ma probabilmente questo poco importa alle istituzioni che la patrocinano, cioè il Comune di Pozzomaggiore e la Regione Sardegna, e ai 62 sponsor che fanno piovere soldi su questa tradizione schiavista mascherata da amore verso animali e territorio.

E’ spiacevole vedere che artisti di una certa fama, in questo caso Bianca Atzei, contribuiscono con il loro talento e la loro immagine a dare lustro all’evento, incuranti del lato oscuro che si nasconde dietro tanta festa.

La presenza di bambini coi cavallini è preoccupante. Oltre 650 psicologi hanno sottoscritto un documentohttp://annamariamanzoni.blogspot.it/p/documento-psicologi.html in cui esprimono «motivata preoccupazione rispetto alle conseguenze sul piano pedagogico, formativo, psicologico della frequentazione dei bambini di circhi, manifestazioni e spettacoli in cui vengono impropriamente impiegati animali. Queste realtà, infatti, comportano che gli animali siano privati della libertà, mantenuti in contesti innaturali e in condizioni non rispettose dei loro bisogni, costretti a comportamenti contrari alle loro caratteristiche di specie. Tali contesti, lungi dal permettere ed incentivare la conoscenza per la realtà animale, possono essere veicolo di una educazione al non rispetto per gli esseri viventi, indurre al disconoscimento dei messaggi di sofferenza, ostacolare lo sviluppo dell’empatia, che è fondamentale momento di formazione e di crescita, in quanto sollecitano una risposta incongrua, divertita e allegra, alla pena, al disagio, all’ingiustizia.»

E’ ora che le amministrazioni locali si facciano portatrici di questo messaggio per una migliore convivenza tra esseri umani e non umani.

Cordiali saluti.

Paola Re

Consigliera e responsabile petizioni di FRECCIA 45

Associazione di promozione sociale per la protezione e difesa animale

Codice Fiscale 92055280132

http://www.freccia45.org/

e-mail: info@freccia45.org

Pozzomaggiore ardia

 

Info su La Redazione

Controlla Anche

Mediateca

Cagliari. Aprirà al pubblico giovedì la nuova biblioteca di Is Mirrionis

Aprirà al pubblico giovedì la nuova biblioteca di Is Mirrionis Giovedì 28 settembre alle 16,30 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com