Home / Sport / Calcio / Caprera calcio, le ragazze perdono contro l’Amicizia Lagaccio

Caprera calcio, le ragazze perdono contro l’Amicizia Lagaccio

Doveva essere la partita del riscatto per il Caprera ed in un certo senso a livello di gioco così è stato, nonostante il risultato non sia stato dei favorevoli. Al “Pietro Secci” è arrivata al terza forza del campionato che con caparbietà e forze fresche hanno conquistato i tre punti. Il Caprera messo in campo da mister Giorgi che in questa gara ha variato il 3-1-4-2 ha dato le giuste risposte. Infatti, le sarde sono passate in vantaggio dopo pochi minuti con Lupo su calcio d’angolo, poco dopo è arrivato il pareggio ligure con Bargi. Il Caprera è tornato in vantaggio con un bel tiro di Ivaniuc. Al termine della prima frazione di gara le padroni di casa conducevano il match. nella ripresa i cambi delle ligure hanno portato ad un gioco più veloce grazie all’ingresso delle forze fresche. Il pareggio dell’Amicizia Lagaccio arriva dopo otto minuti con Nasso. Il pari ottenuto ha fatto si che le avversarie si sono buttate avanti in cerca del gol vittoria che è arrivato sul finire di gara con la neo entrata Pesce. Nonostante lo svantaggio le padroni di casa hanno avuto una ghiottissima occasione con Martiradonna che ha avuto la palla gol, o meglio un rigore in movimento, ma ha peccato un po’ di altruismo servendo Carboni che ha mancato di poco il bersaglio. Dopo vari minuti di recupero a festeggiare è l’Amicizia Lagaccio, mentre per Cutillo e compagne tanta amarezza e delusione, ma è da queste partite che si impara per raggiungere il prima possibile la salvezza.

“Abbiamo disputato una bella, sono contento della prestazione delle ragazze, perché avevamo di fronte la terza in classifica. Nonostante questo abbiamo giocato alla pari,- commenta mister Giorgi –  abbiamo chiuso la prima frazione in vantaggio dove non si è vista la differenza di punti tra le due squadre, abbiamo lottato su tutti i palloni, abbiamo corso, pressato come avevo chiesto. Nella ripresa le avversarie si sono buttate avanti per pareggiare la partita e hanno trovato il pareggio. È stata una gara  molto equilibrata con molti cambi di gioco, cono noi che ci difendevamo bene e attaccavamo in contropiede. La differenza, che poi ha maturato il risultato, sono stati i cambi che ha fatto l’Amicizia,  i quali hanno dato un pò di vivacità al gioco. Nonostante tutto stavamo tenendo il campo abbastanza bene. Abbiamo rischiato anche di trovare il 3-3 con Martiradonna. Il dispiacere è che ci hanno segnato ad otto minuti dalla fine. È una sconfitta che fa male, perché abbiamo corso, lottato e non prendere neanche un punto fa male. Le ragazze erano molto scoraggiate. Io deluso, perché il pari era meritato, per entrambe, perché non avremmo rubato assolutamente nulla. Purtroppo cosi non è stato. Mi fa ben sperare – conclude il tecnico – la prestazione delle mie ragazze, la voglia che hanno di uscire dalle sabbie mobili. Andremo avanti, continueremo ad allenarci come stiamo facendo da quest’inizio 2017, speriamo di recuperare qualche elemento per raggiungere il prima possibile la salvezza”.  

 

Caprera – Amicizia Lagaccio 2-3

Reti: 12’ Lupo, 20’ Bargi (A), 38’ Ivaniuc, 53’ Nasso (A), 80’ Pesce (A)

Caprera: Cazzato, Verro, Sau, Comai, Martiradonna, Tosi, Lupo, Cutillo, Carboni, Ivaniuc, Petraglia. All. Giorgi

Amicizia Lagaccio: Stevenin, Zambon, Brucci, Minopoli (65’ Biringhelli), Nasso (70’ Pesce), Cereseto, Del Francia, Merler, Bargi, Licco (60’ Cerruti), Bonissone. A disp: Ferrari. All. Napoli

Arbitro: Ruben Celani di Viterbo

Assistenti: Giuseppe Sanna e Andrea Oggiano di Olbia

Info su La Redazione

Controlla Anche

Roma – Tris Lazio, Cagliari ancora a picco all’Olimpico

ROMA – Neppure Lopez riesce a risvegliare il Cagliari. Nel posticipo serale all’Olimpico la Lazio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com