Home / LE PROVINCE / Cagliari / Cagliari, Si festeggia il Natale Ortodosso

Cagliari, Si festeggia il Natale Ortodosso

A Cagliari si festeggerà il Natale Ortodosso, fra il 6 e il 7 gennaio prossimi.

Papa Gregorio XIII nel 1582 riformò il vecchio calendario giuliano (introdotto da Giulio Cesare), che avendo un piccolo difetto di calcolo rispetto al calendario astronomico non rispettava più l’andamento delle stagioni, ma la Chiesa Ortodossa decise comunque di mantenerlo.

La Comunità Ortodossa a Cagliari

La storia della Comunità Parrocchiale Cristiano Ortodossa del Patriarcato di Mosca (che raccoglie i fedeli di Russia, Ucraina, Bielorussia ed altre nazioni dell’Oriente Europeo) inizia a Cagliari nel 2006, in seguito del grande flusso migratorio proveniente dai paesi dell’area ex sovietica e alla necessità emergente di dare assistenza spirituale ai numerosi immigrati in Sardegna. Sino al 2011 le Liturgie della Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Mosca si sono potute svolgere nella Chiesa del Santo Sepolcro e successivamente (sino ad oggi), in attesa che si trovi una sistemazione definitiva, le funzioni vengono svolte presso la Chiesa di Nostra Signora della Speranza, che pur essendo di proprietà privata, (cappella gentilizia della nobile famiglia Aymerich, Marchesi di Laconi), si trova sotto l’amministrazione della Cattedrale di Cagliari. Alla cerimonia del 7 gennaio ha confermato la sua presenza, in qualità di unico rappresentante consolare accreditato in Sardegna di un paese ortodosso, il Console onorario della Bielorussia, Giuseppe Carboni, che alla conclusione della liturgia, porterà gli auguri e i saluti delle autorità consolari.
Oltre il programma religioso, il Natale Ortodosso avrà come corollario anche un ricco programma di festeggiamenti civili, che prevede, domenica 8 gennaio alle ore 15:30, nel Teatro Piccolo Auditorium Comunale in Piazzetta Dettori 8 a Cagliari, il concerto degli artisti bielorussi della Filarmonica di Brest (ingresso libero). Il concerto è promosso da varie organizzazioni ed associazioni, con il sostegno della Fondazione di Sardegna e il Patrocinio del Consolato Bielorusso. Uno spettacolo a cui prenderanno parte grandi artisti professionisti. L’intento è quello di creare un momento di aggregazione che coinvolga la comunità immigrata e i cittadini sardi in un momento di importante condivisione e integrazione.

Info su A. M.

Controlla Anche

natale

Sassari. Il Buon Natale artistico dal Liceo Canopoleno

Dal Liceo Canopoleno di Sassari un buon Natale artistico. Partono così gli straordinari auguri di Natale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com