Home / Attualita' / Cagliari a caccia dei tre punti contro il fanalino di coda Pescara

Cagliari a caccia dei tre punti contro il fanalino di coda Pescara

A cinque giornate dal termine del campionato di Serie A, il Cagliari di Massimo Rastelli ospita allo Stadio Sant’Elia il Pescara di fatto già retrocesso in Serie B. L’undici isolano ha la possibilità di conquistare la dodicesima vittoria stagionale e di riscattare il ko subito la scorsa settimana in casa dell’Udinese per 2-1. Gli abruzzesi sono invece reduci dalla sconfitta casalinga contro la Roma per 1-4 e non fanno punti dall’8 aprile scorso (Empoli-Pescara 1-1).

CON LE “PICCOLE” NON SI SBAGLIA

Dando un’occhiata a quello che è stato l’andamento del Cagliari nel girone di ritorno, si può notare che i rossoblù contro le squadre che sono alle spalle non ha mai sbagliato l’appuntamento. Quattro vittorie, con Genoa, Crotone, Palermo e Chievo, e tre pareggi, con Bologna, Sampdoria e Lazio. Nella sfida interna contro il Pescara, Borriello e compagni partono nettamente favoriti, anche perché gli ospiti allenati dall’ex Zdenek Zeman sono già in Serie B, con appena 14 punti in 33 partite e un distacco dalla quartultima di 15 punti, il massimo che potrebbero ottenere vincendole tutte da qui alla fine del torneo. Il segno 1 è quello che va per la maggiore tra i principali bookmaker, e come si evince anche dal pronostico pubblicato nella sezione dedicata al calcio su Wincomparator  (www.wincomparator.it). Anche nell’ultimo precedente in Sardegna, il 20 febbraio 2016 in Serie B, il Cagliari si impose per 2-1. All’andata, a Pescara, il risultato fu invece di 1-1

ZEMANLANDIA CHIAMA L’OVER

Anche quando sedeva sulla panchina del Cagliari, le squadre messe in campo da Zdenek Zeman erano protagoniste spesso di risultati altisonanti, nel bene e nel male. E non fa eccezione questo scorcio finale di stagione alla guida del Pescara. Significativo il fatto che gli abruzzesi vantino la peggio difesa della Serie A, con 74 reti subite. Non scherza neppure il Cagliari, che è al terzo posto nella classifica delle squadre con il maggior numero di reti subite: ben 64. Ci sono tutti i presupposti affinché anche questa gara sia da Over 2.5, ovvero con un minimo di 3 gol realizzati complessivamente. Due dati supportano questa opzione: il Pescara ha subito almeno 2 reti in 12 delle ultime 15 gare giocate e il Cagliari ha fatto registrare 4 Over 2.5 nelle ultime 4 giornate di campionato. Meglio il Cagliari sotto porta con 46 reti segnate contro le 32 messe a segno dal Pescara (meno di 1 di media a partita, ndr). Dal 2000 ad oggi, prendendo in esame le cinque sfide giocate in casa del Cagliari, sono sempre stati segnati almeno 3 gol in questa sfida.

OCCHIO ALLE ASSENZE

Prima di scommettere su questa sfida, consigliamo anche di dare un’occhiata alla situazione delle due rose. In casa-Cagliari si valutano sempre le condizioni di Ceppitelli e Dessena, rispettivamente alle prese con un fastidio ad un ginocchio e alla disgiunzione di un bicipite. Nel Pescara sarà sicuramente fuori Biraghi per squalifica, mentre restano in dubbio Pepe, Gilardino e Vitturini. A proposito di “singoli”, se volete puntare sulla possibilità che ci sia un espulso in questa sfida, sappiate che in 4 degli ultimi 6 confronti diretti, è sempre stato estratto un cartellino rosso.

Antonello Di Muccio

Info su Redazione OR

Controlla Anche

contrabbando

Tabagismo. Sondaggio su 3000 fumatori: i poveri fumano più dei ricchi

Tabagismo. Sondaggio su 3000 fumatori: i poveri fumano più dei ricchi. Lo “Sportello dei Diritti”: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com