Home / LE PROVINCE / Asinara, l’amministrazione ha incontrato gli operatori del Parco

Asinara, l’amministrazione ha incontrato gli operatori del Parco

L’amministrazione comunale ha incontrato ieri pomeriggio nella Sala Consiglio del Comune gli operatori del Parco nazionale dell’Asinara per un confronto costruttivo sul contributo di sbarco e i rifiuti. L’obiettivo era raccogliere spunti e suggerimenti in previsione della prossima stagione turistica.

Asinara«L’incontro è stata unoccasione per capire meglio le esigenze di quanti svolgono attività commerciali all’Asinara – spiega il sindaco Sean Wheeler – ringrazio tutti per la numerosa partecipazione e soprattutto per averci offerto i loro feedback. Il nostro obiettivo è migliorare l’isola, ottimizzando la raccolta rifiuti e utilizzando i proventi del contributo di sbarco per sviluppare vari servizi».

«Abbiamo dei dati ancora parziali in merito al contributo di sbarco – prosegue Wheeler – ad agosto sono stati incassati 64.100 euro, versati da cinque diversi operatori. Mancano ancora i dati di settembre ma ci possiamo ritenere soddisfatti. Una parte di questa somma servirà a coprire i costi per la continuità del trasporto pubblico fornito dall’Atp, il restante sarà invece investito interamente sull’isola, come per esempio per la dislocazione di servizi igienici».

L’assessore all’Ambiente Cristina Biancu ha spiegato come sarà migliorata la raccolta rifiuti. «La situazione a metà agosto era arrivata a un livello intollerabile – dichiara l’assessora – quindi siamo dovuti intervenire in modo incisivo, estendendo il sistema cittadino di porta a porta anche all’Asinara. Ora ci troviamo a un bivio: la raccolta in questo mese e mezzo è andata bene, per la prima volta non è rientrato soltanto l’indifferenziato, ma la Regione ha approvato anche il progetto contenuto del capitolato d’appalto che prevede sei mini eco-ecocentri»

Gli operatori hanno chiesto all’amministrazione una maggior attenzione in particolare sui rifiuti, ma anche chiedendo che parte del contributo venga reinvestito in una campagna di comunicazione incentrata sull’isola e su maggiori servizi, come appunto quelli igienici.

«Valuteremo tutte le proposte – conclude il sindaco – e cercheremo di introdurre da subito diverse modifiche, come per esempio l’esenzione del contributo per le scolaresche e le persone diversamente abili. È anche nostra intenzione organizzare presto un consiglio comunale all’Asinara».

Info su La Redazione

Controlla Anche

Lingua Sarda

Assemini. Corso Lingua Sarda

L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Sa Bertula Antiga”, rende noto che sono aperte le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com