Nuoro: conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del premio letterario “Grazie” Deledda, istituito in memoria di Filippo Sanna

nuoro grazie deledda

Nuoro: conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del premio letterario “Grazie” Deledda, istituito in memoria di Filippo Sanna

Giovedì 26 gennaio, alle ore 17 nella sala consiliare del Comune di Nuoro, si terrà la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del premio letterario “Grazie” Deledda. Organizzato dall’associazione di promozione sociale e culturale “Il sorriso di Filippo”, fondata da Mario Sanna e Stefania Ciriello, in ricordo del figlio 22enne Filippo, vittima del terremoto che nel 2016 devastò Amatrice.

Il premio “Grazie” Deledda, patrocinato dal Comune di Nuoro e dalla Fondazione di Sardegna, è una sezione speciale del premio letterario nazionale “Filippo Sanna”. Si rivolge alle scuole secondarie di secondo grado dell’Isola. Dunque, si propone di promuovere tra i giovani il lavoro di studio, ricerca e approfondimento delle opere della scrittrice Grazia Deledda.

Alla conferenza stampa interverranno il Sindaco di Nuoro Andrea Soddu. Il vicesindaco Fabrizio Beccu. Il consigliere di amministrazione della Fondazione di Sardegna, Marco Zoppi. Il presidente dell’associazione “Il sorriso di Filippo”, Mario Sanna. E  Bartolomeo Smaldone, direttore artistico del premio letterario.

advertisement

Nel corso dell’incontro si darà conto degli importanti obiettivi conseguiti a margine della prima edizione e delle novità che verranno inserite nel bando dell’edizione 2023. Ci sarà il programma delle attività che si svolgeranno negli istituti scolastici. Nonchè il programma della cerimonia ufficiale di premiazione dei vincitori della prima edizione. Il quale si svolgerà sabato 28 gennaio con inizio alle ore 18 nel teatro Ten di Nuoro.

Per quanto riguarda la prima edizione, invece, Il premio, istituito con il patrocinio del Comune di Nuoro e il contributo della Fondazione di Sardegna, riguardava gli studenti delle scuole superiori di tutta la Sardegna. E consisteva nella stesura di un saggio breve che per questa edizione dovrà essere basato sul romanzo deleddiano La madre. Il vincitore si è aggiudicato una borsa di studio di 500 euro, il secondo e terzo classificato, invece, hanno ricevuto 10 libri della scrittrice.

Per restare sempre aggiornato clicca qui