Dario Daneluz presenta a Roma il suo progetto da solista “D2”

Dario Daneluz presenta a Roma il suo progetto da solista

Dario Daneluz presenta a Roma il suo progetto da solista “D2”

“D2”: Dario Daneluz, storica ‘voce’ della capitale, presenta a Roma

il suo progetto musicale, tra jazz, soul e canzone d’autore italiana

advertisement

All’Asino che vola il concerto, Domenica 5 febbraio

 

L’evento

Dario Daneluz torna ad esibirsi a Roma il 5 febbraio per presentare il suo disco da solista, “D2”, un viaggio musicale che toccherà le stazioni del jazz, del soul e della canzone d’autore italiana.

Ad accompagnare la sua voce, la batteria di Daniele Natrella, il basso di Gigi Saletta, la chitarra di Alfredo Bochicchio, il piano e le tastiere di Danilo Riccardi e il sax di Carlo Micheli.

Cantante romano di grande esperienza con all’attivo collaborazioni con nomi di spicco della scena musicale italiana, tra cui Papik, Emporium Band, Baraonna e Unbound voices, Dario Daneluz con “D2” ha dato vita al suo primo progetto da solista, un disco che è stato definito “avant pop”.

Undici le tracce, nate dalla collaborazione con Corrado Santini e Adriano Patella, capaci di trasportare l’ascoltatore negli anni ’80 e ’90, restando però in bilico anche tra elettronica, pop e soul.

Nato in piena pandemia, musica e testi in D2 risentono dell’isolamento col suo portato di incertezza, ma anche di resistenza e speranza.

Sonorità per tutti in questo progetto solista, nella convinzione del cantante che, pur nella grande differenza di interessi musicali tra la sua generazione e quelle dei più giovani, ci sia oggi un ampio recupero del mondo musicale evergreen, del soul specialmente, persino nelle influenze sonore della trap odierna. 

 

Dario Daneluz

Considerato una delle voci più “calde” della Capitale, ha iniziato all’età di 17 anni a cantare in numerosi gruppi nel circuito dei locali romani, annoverando poi diverse esperienze come cantante in jingles radiofonici e spot pubblicitari.

Nel 1991 ha partecipato come cantante ed autore al progetto dell’album “Baccano” del Nuovo Partito Luddista.

Sei anni dopo, nel 1997, ha autoprodotto, insieme al compositore Andrea Camilletti, il suo primo CD dal titolo “A mente fresca”.

Nel 2001 ha inciso un CD con uno dei migliori gruppi gospel romani, gli “Unbound voices”.

Dal 2000 al 2004 ha fatto parte del quartetto vocale jazz “ITALIAN VOCAL QUARTET”, con il quale ha partecipato per tre anni allo spettacolo teatrale “LA SIGNORA IN BLUES”, con Lino Patruno e Cristina Aubry.

Ha realizzato un album di classici swing ed ha partecipato a numerosi festival jazz italiani ed internazionali, tra i quali Ascona (CH) Jazz 2001-2003, Beat Onto Jazz Fest, Dean Benedetti Jazz Fest di Viareggio.

Nel 2007 ha collaborato al nuovo disco di Capital f. Nel 2008 ha realizzato un CD di musica d’autore con la band “Stranomalya”.

Da 14 anni lavora con una delle dance band più attive dello scenario romano, gli Emporium, con cui ha registrato il singolo “Rebel inside”.

Ha partecipato come vocalist a Web Notte con un tributo alla dance Music.

È presente nelle produzioni del musicista Papik e nel disco lounge dedicato al Natale della IRMA Records.

Nel 2021 è uscito il suo primo album da solista “D al quadrato”, che sarà appunto presentato nel prossimo evento romano.

 

Il luogo del concerto

La Calabria nel cuore è il leitmotiv sotteso de L’Asino che vola, in Via Antonio Coppi 12 a Roma, nato proprio “per chi crede negli asini che volano”…

Tra questi Igor e Piero La Fontana, due fratelli calabresi che con slancio, tenacia e passione, hanno dato vita a una nutrita comunità eterogenea di artisti entusiasti e avventori esigenti, proponendo momenti di incontro e confronto culturale, spaziando tra modalità espressive e generi diversi per approdare a un modo aperto di concepire la realtà artistico-culturale.

Concerti live, spettacoli teatrali, letture e presentazione di libri, mostre fotografiche e d’arte, proiezioni di cortometraggi e molto altro ancora nel “menù” del locale accanto ad una altrettanto nutrita offerta enogastronomica.

Obiettivo: intrattenere e stupire.

In caso di prenotazioni:

Roma, Domenica 5 febbraio 2022 ore 21,30 – L’Asino che vola, Via Antonio Coppi 12 – 06 7851563 – 338 2751028

info.lasinochevola@gmail.com