Il ritorno di TAO che lancia il suo nuovo singolo The Scent of Freedom insieme al nuovo album

Dopo 4 anni dal suo ultimo album, TAO torna con The Scent of Freedom, il nuovo singolo.

Il ritorno di TAO: nuovo progetto musicale

The Scent of Freedom (letteralmente “Il profumo della libertà”) è il titolo del nuovo singolo di TAO, che ritorna sulle scene dopo 4 anni. Il singolo è lanciato insieme all’album  ‘Freedhome’, entrambi in uscita  venerdì 9 Dicembre su tutte le piattaforme digitali, in formato CD e Vinile.

Momentaneamente spenti i motori del suo Love Bus, dopo un interminabile tour fatto di 1.100 shows tra festival e piazze, toccando oltre 800 località italiane ed europee, percorrendo la bellezza di 160.000 km (guarda qui), TAO si è dedicato alla produzione del nuovo album suonando ogni strumento presente nelle incisioni: voci, chitarre elettriche ed acustiche, basso, banjo, bouzouki, mandolino, batteria, percussioni, piano e arrangiamenti archi, accompagnato da ANA, sua musa ispiratrice nonché voce in tutte le canzoni e banjo player in alcune tracce del disco.

advertisement

La storia del brano

TAO canta l’infanzia di ANA, vissuta in un villaggio sperduto nelle campagne “ad Est dell’Eden”. Una vita semplice ma troppo dura per essere sopportata. Ne seguirà la sua partenza da casa per inseguire il profumo della libertàThe Scent of Freedom. Davanti agli occhi, lo sguardo struggente di sua madre che la lascia andare, consapevole che non si sarebbero viste mai più.

ANA impara che la libertà non vale nulla senza l’Amore. Tuttavia, non può più riabbracciare sua madre. Eppure, sa che il profumo d’aprile di quei campi lontani ad Est dell’Eden rimarrà per sempre l’unico vero ‘profumo della sua libertà’.

TAO dichiara: «“Tra i 15 brani dell’album “Freedhome” ho scelto “The Scent of Freedom” per amore, perché è una storia vera, la storia della mia compagna di vita da venti anni, Ana. Ho voluto dare voce ai sentimenti di chi, come lei, ha dovuto lasciare la casa e gli affetti per uscire da una vita piena di difficoltà e di privazioni. Sono quest’ultime, come le affronti e le superi, a determinare la persona che sei.

Del resto Ana in soli due anni – durante la pandemia – ha imparato a cantare, suonare il banjo e a registrarlo su disco. E’ proprio una tosta!”


GUARDA IL VIDEOCLIP DI ‘SCENT OF FREEDOM’


Freedhome‘ è l’ottavo album di TAO, è interamente cantato in lingua inglese e contiene ben 15 canzoni. Con sonorità che si muovono agilmente tra pop, folk, country, rock e americana, è in larga parte ispirato a “Little House on the Prairie“, una serie di libri scritti nei primi del Novecento da Laura Ingalls Wilder, dai quali è stata poi tratta la serie tv omonima ‘La Casa nella Prateria’.

Un viaggio dove realtà e immaginazione si incontrano dando vita a musiche profonde e a testi personali e potenti. ‘Freedhome‘, già dal titolo esprime il concetto: ‘Freedom‘ e ‘Home‘ sono solo due facce della stessa medaglia.


CHI È TAO

TAO è un “cantauto-rocker“, polistrumentista e produttore. Da 15 anni è noto per essere l’ideatore della TAO Love Bus Experience, ovvero il primo rock’n’roll tour itinerante a bordo del TAO Love Bus – il fantastico pulmino Volkswagen del 1974 decorato graficamente ‘hippie style’ e attrezzato come un palco viaggiante.

Questo scrigno magico su quattro ruote ha permesso a TAO di suonare al suo interno con l’intera band nonché di diffondere in movimento la sua musica lungo le strade d’Italia e d’Europa.

Con 1.100 shows, 800 città toccate, 160.000 km percorsi, tantissimi festivals, rassegne, notti bianche ed eventi prestigiosi, collaborazioni con brand importanti come Volkswagen, Diesel, Benetton TAO e il suo originale tour sono stati immortalati su tutti i canali nazionali – X-Factor, Tg1, Tg3, Tg La7, Blob, Easy Driver, Striscia la Notizia, La vita in Diretta, Italia allo Specchio – e su tantissimi quotidiani nazionali. TAO ha all’attivo otto album: ‘Forlìverpool’ (2005), ‘L’Ultimo James Dean’ (2007), ‘Love Bus / Love Burns’ (2010), ‘Spirit of Rock’ (2012), ‘Between Hope and Desperation’ (2014), ‘Devil in Eden’ (2017), ‘Angel in Hell’(2018) e con oggi ‘Freedhome’ (2022), oltre ad un film-documentario biografico ‘TAO – Spirit of Rock’.