Che cosa vedere in Sardegna in pochi giorni 

Che cosa vedere in Sardegna

Che cosa vedere in Sardegna in pochi giorni

Per esplorare tutta la Sardegna non basterebbe forse un anno, ma anche chi ha a disposizione pochi giorni può godere della bellezza di questa isola, scegliendo almeno alcune location da vedere in modo ravvicinato.

Si pensi alla natura della Gallura o ai paesaggi della Costa Smeralda, che rappresenta la destinazione perfetta per chi ha voglia di un po’ di mondanità o di una serata esclusiva.

Gli amanti del mare, invece, non si possono lasciar sfuggire l’opportunità di visitare l’isola di Caprera o quella della Maddalena.

Dopodiché ci si potrebbe spostare in direzione dell’Ogliastra, scegliendo un percorso unico che consente di scoprire il Supramonte, fra la montagna e il mare. Si tratta di una zona a suo modo selvaggia, anche perché è rimasta isolata per molto tempo, non essendo oggetto di dominazioni straniere.

advertisement

I percorsi di trekking da affrontare sono a dir poco unici: si pensi per esempio a quello di Cala Goloritzè. Nel caso in cui si abbia voglia di una escursione in barca, invece, ci si può dirigere verso la spiaggia memorabile di Cala Luna.

Ancora, indirizzando il navigatore verso sud ci si potrebbe imbattere in Villasimius e nella Costa Rei, per poi raggiungere l’area marina protetta di Capo Carbonara, con le sue deliziose spiagge bianche. E come dimenticare il capoluogo Cagliari? Non tutti sanno che la città, proprio come Roma, si sviluppa su sette colli e si affaccia sul mare. Da scoprire la spiaggia del Poetto e Sella del Diavolo.

Per un itinerario di questo tipo, non c’è mezzo di trasporto più adatto dell’auto, che permette di muoversi in completa autonomia e con la massima libertà, qualunque sia la destinazione che ci si propone di raggiungere. Va detto, inoltre, che purtroppo la Sardegna – anche a causa della conformazione del territorio – non garantisce una buona disponibilità di mezzi di trasporto pubblici.

Se a questo si aggiunge il fatto che la rete stradale vanta ampi margini di miglioramento, ecco che al posto di treni e autobus di linea è molto meglio privilegiare il ricorso all’auto. Già, ma a chi rivolgersi? Maggiore è la soluzione a cui fare riferimento: si tratta di una società specializzata nel noleggio auto sardegna, presente con ben otto agenzie diverse sull’isola. Ognuna delle agenzie è situata in un punto strategico, così da dar vita a un itinerario che possa essere personalizzato nel modo che si ritiene più opportuno.