Il brand Silvio Carta fa il pieno di premi al Merano Wine Festival

Il brand sardo conquista al Merano Wine Festival ambitissimi premi che entrano nel ricco palmarès dell'azienda.

Il brand Silvio Carta

Il brand Silvio Carta ha rifatto il pieno di premi al Merano Wine Festival.

La cantina di Oristano anche quest’anno arriva nel salotto buono del vino da grande vincente.

Tante le medaglie conquistate, tra cui l’importantissimo Platinum Award, conquistato da Amaro Estremista, una delle più recenti e coraggiose etichette create da Elio Carta Master Distiller e proprietario della Silvio Carta. E poi altri sei riconoscimenti tra Award RossoAward Gold del The Wine Hunter Award.

Una grande soddisfazione con cui iniziare la fiera, in attesa della premiazione del 4 novembre 2022 quando, durante la serata di gala inaugurale della kermesse, verranno consegnati i Platinum Award.

Vincitori del The Wine Hunter Award Gold: Po Tui Cagnulari Isola dei Nuraghi Igt – Silvio Carta, Gin Per Te – Silvio Carta, Cartamaro – Silvio Carta. 

advertisement

Vincitori del The Wine Hunter Award Rosso: Vernaccia di Oristano Riserva Doc 2002 “Per te” – Silvio Carta; Po Tui Monica Igt – Silvio Carta; Serenata Vermentino di Gallura Superiore Docg – Silvio Carta; Banduleri Bianco – Cantine Mastio Hofmann 

In linea con la nuova impostazione del Merano Wine Festival, l’azienda Silvio Carta sarà presente il 4 novembre 2022 e il 5 novembre 2022 all’interno della Gourmet Arena, nello Spazio Numero 6. 

Il brand Silvio Carta – Etichette in Degustazione 

Amaro Estremista

Perfetto da bere liscio, come aperitivo “on the rocks” con tanto ghiaccio o direttamente dal frigo per accompagnare piatti di carne arrosto o crostacei, questo prodotto è un piccolo grande miracolo. Ideale dopo un ricco pasto o come aggiunta per numerosi cocktail, ha in realtà solo il 3% di alcol, nonostante al palato non si direbbe. Ottenuto dall’infusione delle erbe della macchia mediterranea sarda in alcol a bassa gradazione alcolica al fine di estrarre solo la parte aromatica più nobile: questa tecnica unica ha permesso di ottenere un risultato low alcol caratterizzato da note balsamiche, ricche di complessità e di armonia, amorevolmente amalgamate dalla presenza del miele di Sardegna.

Gin Per Te

London Dry deciso, inequivocabile nella sua ruvida essenza passionale. Dritto al punto senza fronzoli, come un buon inglese che si rispetti, ma violentemente emozionante con la sua anima mediterranea. Travolgente con i profumi, bouquet intenso che si ispira al mare e al vento che disegna le coste oristanesi e i picchi del Gennargentu. L’Isola è presente in ogni sorso. Sapidità e freschezza giocano come nella stagione dell’amore con le note più intense di macchia mediterranea, balsamiche e armoniche, ma mai eccessivamente irruenti. 

Cartamaro

È un amaro ottenuto dalla infusione di varie erbe della macchia mediterranea integrate con l’infuso delle foglie di carciofo che per le sue proprietà eupeptiche può essere consumato come aperitivo o anche, visto il contenuto alcolico, come digestivo. Pieno avvolgente e molto persistente al palato, all’assaggio provoca un’esplosione di note fresche amare delle erbe tipiche della terra sarda, con un retrogusto decisamente balsamico.

Gloria Cadeddu