Giornata Mondiale di lotta all’Aids insieme a Lila Cagliari

Giornata Mondiale di lotta all’Aids insieme a Lila Cagliari

Giornata Mondiale di lotta all’Aids insieme a Lila Cagliari

In vista della Giornata Mondiale di lotta all’Aids il 1° dicembre, Lila Cagliari (Lega Italiana per la Lotta contro l’Ads) ha tenuto una conferenza stampa sul tema questa mattina nella sede regionale di Via Dante a Cagliari.

Lila Cagliari è costantemente impegnata in numerose attività, non solo in sede, attraverso importanti campagne di informazione e sensibilizzazione, incontri, assemblee ed eventi, anche nelle scuole.

Lo slogan di quest’anno è “Equalize”, un richiamo al riequilibrio, sottolineato anche dall’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, affinchè le enormi diseguaglianze nella cura e nell’assistenza dei pazienti ammalati di Aids vengano riconosciute, soprattutto, affrontate con coraggio.

advertisement

 

Lila Cagliari

Giornata Mondiale di lotta all’Aids insieme a Lila Cagliari

Il centro Lila Cagliari è l’unico centro in Sardegna della Lega Italiana per la lotta contro l’Aids.

Dal 1993 svolge diverse attività in sede, tra le quali la somministrazione dei test per rilevare la malattia:

TEST rapido salivare/capillare per l’HIV e HCV e Sifilide e offerta di informazione sui percorsi PrEP (Profilassi Pre Esposizione).

Gli operatori hanno partecipato alle iniziative di formazione organizzate da Lila nazionale in collaborazione con l’Ospedale Spallanzani di Roma, e sono, quindi, abilitati alla loro somministrazione da parte del Ministero della Salute.

Giornata Mondiale di lotta all’Aids insieme a Lila Cagliari

Le attività non si svolgono solo in sede ma coinvolgono cittadini e studenti attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione e progetti nelle scuole.

Il Centralino telefonico è attivo tre volte alla settimana (lunedì, mercoledì e giovedì sera) per rispondere a tutte le domande degli utenti.

Contattaci (lilacagliari.org)

 

Progetto EducAids

Il progetto EducAids è un progetto che Lila Cagliari porta avanti dal 2010 e che ha finora coinvolto oltre 15.000 studenti.

Un percorso di azione formativa, di informazione e di rilevazione dei bisogni da parte degli alunni delle scuole superiori, che trovano in Lila le risposte alle loro domande.

Un’attività di centrale importanza anche per i docenti che possono acquisire informazioni utili per affrontare con coscienza questi temi e per permettere di cogliere le esigenze degli studenti.

La mancanza di insegnamenti specifici e mirati all’educazione emozionale e sessuale nelle scuole sottolinea l’importanza di queste attività, troppo spesso ignorate.

Così come sono ignorate le inevitabili conseguenze sull’intero sistema sociale.

 

Un problema ignorato di salute pubblica

L’accesso ai servizi necessari di salute pubblica, rimarcato dalle notevoli difficoltà affrontate con la pandemia, è un problema che riguarda inevitabilmente tutti i cittadini.

Lila Cagliari non si è mai fermata:

anche nel periodo pandemico la sede ha chiuso solamente per tre mesi, riuscendo comunque a garantire la somministrazione dei test per i soggetti che ne facevano richiesta.

Spesso si sono sostituiti alle cliniche, sopperendo alle mancanze istituzionali per garantire cura e assistenza costante ai pazienti.

I farmaci di cui questi pazienti necessitano, infatti, sono reperibili solo attraverso gli ospedali, preclusi in tempi di pandemia ai soggetti fragili come i pazienti in questione:

Lila Cagliari ha aiutato concretamente queste persone reperendo personalmente questi farmaci e portandoli, spesso, direttamente al domicilio del paziente.

La presidente Lila Cagliari, Brunella Mocci, sottolinea:

“Non ci sono investimenti sulla prevenzione, le diagnosi sono sempre tardive e sono in crescita le richieste di aiuto a Lila.

Vorremo che le istituzioni fossero più sensibili al problema; tutte le azioni che facciamo hanno un costo che non viene sostenuto da nessuna istituzione”.

Il Comune di Quartu Sant’Elena è l’unico ad aver sottoscritto la Paris Declaration per aderire alla rete Fast Track Cities:

un impegno attivo a favore della prevenzione e nella lotta all’Hiv e ad essere collegato, quindi, con LILA Cagliari

 

Campagne e iniziative in programma

Domani, mercoledì 30 novembre, dalle 17 alle 20, nella sede Lila di Via Dante 16 verranno distribuiti test salivari, iniziativa che si ripeterà anche sabato 3 dicembre, dalle 10 alle 13.

Il 1° dicembre, Giornata Mondiale di lotta all’Aids, alle 16:30 ci sarà il corteo solidale “Lila Walking”, una marcia solidale da piazza Garibaldi fino al Bastione dove ci sarà un Flash Mob finale.

Il 10 dicembre al cinema Greenwich ci sarà la proiezione, alle 19, degli spot video “Artisti sardi per LILA” organizzata dall’associazione Labor con il patrocinio di Cineteca Sarda e Fondazione Sardegna Film Commission:

diversi artisti sardi hanno collaborato gratuitamente alla realizzazione della campagna di comunicazione video “With a little help from our friends”.

L’ingresso è libero.

 

Per seguire gli aggiornamenti e le iniziative di Lila Cagliari:

https://linktr.ee/LilaCa

https://instagram.com/lilacagliari?igshid=YmMyMTA2M2Y=

https://twitter.com/lilacagliari?s=21&t=QvM-kFAunqWopbKRL9pk-Q

 

Elena Elisa Campanella