Derrick De Kerckhove, a Cagliari per parlare di comunicazione digitale e dell’impatto sulla psiche

Derrick De Kerckhove, a Cagliari per parlare di comunicazione digitale e dell'impatto sulla psiche

Derrick De Kerckhove, a Cagliari per parlare di comunicazione digitale e dell’impatto sulla psiche

Derrick De Kerckhove, a Cagliari per parlare di comunicazione digitale e dell’impatto sulla psiche

Cagliari, 3 novembre 2022. “La  psicologia digitale. Concetti e linguaggi dal mondo della Rete”; è questo il tema cruciale e attualissimo al centro dell’incontro che l’Ordine degli Psicologi della Sardegna, Comunità professionale delle Psicologhe e degli Psicologi,  ha promosso per sabato 5 novembre, con inizio alle ore 11:00, presso la sede dell’Ordine, in Via Sonnino 33.

 

advertisement

Derrick De Kerckhove ospite d’eccezione

Ospite d’eccezione Derrick De Kerckhove, sociologo, teorico delle scienze della Comunicazione – Università di Toronto, uno di più importanti studiosi a livello mondiale della comunicazione digitale e del suo impatto sulla  psiche individuale e collettiva

L’iniziativa si svolgerà infatti in  presenza, ma sarà possibile seguirla  in diretta You Tube sul canale dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna.

L’evento, coordinato da Alessandro Poddesu, psicologo psicoterapeuta, consigliere Ordine degli Psicologi della Sardegna, rientra nell’ambito della Giornata Nazionale della Psicologia 2022, caratterizzata  dal tema  “I percorsi della resilienza”.

 

Le dichiarazioni di Angela Quaquero, Presidente Ordine degli Psicologi della Sardegna

“L’avvento della comunicazione digitale –

ha detto Angela Quaquero, Presidente Ordine degli Psicologi della Sardegna –

ha rivoluzionato non solo la comunicazione in quanto tale, ma ha prodotto delle modifiche  profonde  nei comportamenti individuali,  nei rapporti fra le persone e  soprattutto nella psiche.

La pandemia ha dato un colpo d’accelerazione con  effetti per certi versi irreversibili:

occorre studiare e conoscere i meccanismi della comunicazione digitale per poter intervenire con corrette metodologie psicoterapeutiche in caso di manifestazioni psico-comportamentali  patologiche, che in quanto inedite non vanno sottovalutate, ma affrontate con il giusto approccio”.

 

Le psicotecnologie

Derrick De Kerckhove, con i suoi studi e ricerche, è arrivato a definire  i mezzi di comunicazione di massa come delle psicotecnologie, capaci di interagire con le mente umana e le sue possibilità percettive:

la costruzione del benessere fisico e psichico che l’OMS richiede passa anche dalla conoscenza e dalla padronanza di queste nuove fenomenologie.