Sardinan Summer School: iscrizioni entro domani per la quinta edizione

A Cagliari giovani da tutta Europa e oltre
a discutere di Progettazione Europea e Cooperazione.
Posti ancora disponibili per partecipare alla nuova edizione della Summer School gratuita sulla cooperazione internazionale che si terrà alla Manifattura Tabacchi di Cagliari dal 2 all’8 ottobre prossimi. Domande di partecipazione entro il 30 settembre.

Cooperazione internazionale e progettazione Europea. È questo il tema al centro della quinta edizione della Sardinian Summer School per ragazzi tra i 18 e i 32 anni organizzata da Ipsia Sardegna in collaborazione con Acli Provinciali di Cagliari, il CREI, i Giovani delle Acli di Cagliari e cofinanziata dalla Fondazione di Sardegna. Le iscrizioni sono aperte sino al prossimo venerdì 30 settembre, la partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati. 

«Invitiamo in particolar modo i giovani sardi a non lasciarsi sfuggire l’occasione di partecipare – spiega la presidente di Ipsia Benedetta Iannelli –, non solo per conoscere i loro pari che arriveranno dal resto da altri Paesi, ma anche per prendere parte alle attività di gruppo, ai seminari e ai workshop tenuti da esperti dei settori della cooperazione e della progettazione europea»

Il progetto, dedicato ai giovani residenti nei Paesi Europei ed extraeuropei, si svolgerà a Cagliari presso la Manifattura Tabacchi, dal 2 all’8 ottobre 2022 e prevede seminari informativi/formativi, testimonianze di esperti, workshop ed attività di gruppo, intervallati da visite, escursioni e serate interculturali.

Saranno giorni intensi che i ragazzi trascorreranno assieme non soltanto a discutere di progettazione europea e approfondire il tema della cooperazione internazionale, ma anche visitando la città e confrontandosi sulle loro differenze e su ciò che hanno in comune. 

advertisement

Per informazioni è possibile contattare Ipsia all’indirizzo ipsia.sardegna@gmail.com Per le iscrizioni è sufficiente compilare il modulo di candidatura (che si può trovare sul sito delle Acli provinciali) specificando i propri dati personali e allegando un documento d’identità valido e il CV. La partecipazione è gratuita.