Premio Regionale Sardo di allevamento equestre compie 60 anni

Premio Regionale Sardo

Premio Regionale Sardo di allevamento equestre compie 60 anni

Compie 60 anni il Premio Regionale Sardo dedicato agli allevatori, che si svolgerà da lunedì 26 settembre a domenica 2 ottobre negli impianti Agris di Tanca Regia (Abbasanta).

Atto finale delle rassegne dell’Agris riservate alla produzione selezionata del cavallo da sella nato e allevato in Sardegna, la manifestazione è organizzata dall’Agenzia AGRIS Sardegna, Servizio Ricerca per la Qualità e Valorizzazione delle Produzioni Equine, in collaborazione col Comitato Regionale FISE Sardegna e Anacaad, l’associazione nazionale allevatori del cavallo anglo arabo e derivati.
Non solo una competizione che eleggerà i migliori soggetti isolani, ma anche un’occasione di confronto e verifica per gli allevatori e i preparatori dei cavalli di uno, due e tre anni, che offre una prima valutazione, ma soprattutto consigli e indirizzi di lavoro da parte dei tecnici e delle giurie per fare crescere i puledri da impiegare nelle discipline equestri.
La manifestazione è riconosciuta e approvata dal Mipaaf, il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Le proveI cavalli di tre anni sosterranno la prova di Obbedienza e andature sul campo principale in sabbia silicea, la prova Morfo-Attitudinale sul campo in erba e il Salto in libertà (con gli ostacoli ma senza cavaliere) nell’apposito corridoio.
I cavalli di due anni saranno invece sottoposti a due prove: quella morfo-attitudinale e l’attitudine al salto.
Per i puledri di un anno e per i foals (i cavalli che non hanno ancora un anno) è prevista solo la prova morfo-attitudinale.
Lunedì si comincia alle ore 10, mentre da martedì a sabato le prove inizieranno alle 8 di mattina. Domenica la finale del salto in libertà e le premiazioni che si svolgeranno tutte in mattinata.