Nuoro – Il consiglio comunale approva il rendiconto finanziario 2021

Nuoro - Il consiglio comunale approva il rendiconto finanziario 2021 - Il consiglio comunale ha approvato con 14 voti a favore, due astenuti e un voto contrario, il rendiconto della gestione per l'esercizio finanziario 2021.

Nuoro - Il consiglio comunale

Nuoro – Il consiglio comunale approva il rendiconto finanziario 2021

Nuoro – Il consiglio comunale approva il rendiconto finanziario 2021 – Il consiglio comunale ha approvato con 14 voti a favore, due astenuti e un voto contrario, il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2021.

Nuoro – Il consiglio comunale approva il rendiconto finanziario 2021 – Il documento contabile è stato illustrato dall’assessora al Bilancio Rachele Piras, che ha esordito parlando di un «risultato soddisfacente, che conferma il percorso virtuoso intrapreso dall’amministrazione verso il risanamento delle casse comunali».

Nel complesso si registra un aumento del fondo cassa finale, che al 31 dicembre 2021 riporta un saldo positivo di 15 milioni di euro, contro i 9 dello scorso anno.

Risorse che – ha spiegato l’assessora – sono in gran parte vincolate secondo quanto imposto dai principi del “bilancio armonizzato” (che obbligano i Comuni ad accantonare precauzionalmente delle somme per mettersi al riparo dai rischi di dissesto finanziario), nonché dalla norma che dal 2019 impone agli enti di costituire un fondo per far fronte ai cosiddetti “crediti di dubbia esigibilità”.

Un tasto dolente su cui si è soffermata l’assessora Piras. «Nel 2021 – ha dichiarato – abbiamo assistito a un incremento di quasi 2 milioni delle entrate derivanti dalle riscossioni, grazie soprattutto alla riorganizzazione del lavoro degli uffici, ma su questa voce non possiamo ancora dirci soddisfatti.

advertisement

I cambiamenti richiedono tempo e i risultati li apprezzeremo nei prossimi anni». In aumento anche le spese, ma – come ha sottolineato sempre l’assessora al Bilancio – il debito sta assumendo un carattere “sano”, perché si tratta di uscite destinate a investimenti utili alla crescita e allo sviluppo della città, come accaduto per gli impianti sportivi».

«Gli elementi di miglioramento sono tanti – dichiara il sindaco Andrea Soddu –. Purtroppo, a fronte del risultato estremamente positivo di 15 milioni di fondo cassa, ci dobbiamo scontrare con norme che incidono sulla possibilità dell’ente di impiegare tali risorse per la spesa corrente, ad esempio per rifare gli asfalti.

Paradossalmente – spiega – avremmo la possibilità di indebitarci per progettare e costruire una nuova strada, ma con le nostre risorse non possiamo riparare tutte le buche di quelle esistenti e dobbiamo ricorrere a finanziamenti regionali o statali.

Ma andiamo avanti, perché siamo certi che la strada tracciata sia quella giusta».

Articolo precedenteMattarella “Superare resistenze sul tetto al prezzo del gas”
Articolo successivoGravi irregolarità a bordo
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.