Ultimo appuntamento Visioni Solidali: 4 agosto 

Ultimo appuntamento Visioni Solidali: 4 agosto 

Ultimo appuntamento Visioni Solidali – giovedi 4 agosto 

Giovedì 4 agosto, alle ore 21:00, nel Cortile di Palazzo Ducale di Sassari (Palazzo del Comune) si concluderà la Rassegna cinematografica “VISIONI SOLIDALI” con la proiezione di

“Open Arms. La legge del mare” (2022),

proposta dall’Associazione Alisso. 

advertisement

La rassegna a ingresso libero e gratuito, si avvia a conclusione dopo nove appuntamenti, nei quali le associazioni del coordinamento, grazie al contributo della Fondazione di Sardegna, hanno affrontato con la città svariati argomenti:

  • dalle questioni di genere ai diritti LGBTQ+,
  • dal tema della migrazione a quello degli aiuti umanitari,
  • dalle tossicodipendenze alla prostituzione schiavizzata, dal tema dell’autismo alla questione palestinese.

Insieme ad Alisso sono state protagoniste della rassegna, inserita nel cartellone di Sassari Estate:

il Movimento Omosessuale Sardo, Amnesty International, Emergency, NoiDonne2005, Mondo X Sardegna, Acos, A.N.P.A. e Ponti non muri;

importanti realtà del territorio impegnate da anni nella difesa dei Diritti Umani, nella lotta alla discriminazione e nella promozione della cultura del rispetto.

Basato sulla storia vera di Òscar Camps, il fondatore di Open Arms, il film proposto per l’ultima serata è ambientato nell’autunno del 2015 e racconta la storia di Oscar (Eduard Fernández) e Gerard (Dani Rovira), due bagnini ispanici che, dopo aver visto una foto di un bambino morto affogato nel Mediterraneo cercando di raggiungere l’Europa, decidono di recarsi sull’isola di Lesbo, in Grecia, per offrire il loro aiuto.

Una volta giunti sull’isola, i loro occhi si ritrovano di fronte una realtà agghiacciante, che presenta migliaia di persone che giorno dopo giorno cercano di attraversare il mare con imbarcazioni precarie, rischiando la loro stessa vita pur di riuscire a fuggire da guerre, miseria e altri situazioni drammatiche.

Alisso è un’associazione no profit di promozione sociale e culturale nata nel 2016 con l’obiettivo di far conoscere e promuovere la cultura locale e internazionale, tenendo sempre presente la centralità della persona.

Alisso, infatti, unisce sia l’ambito culturale che sociale e rivolge la sua attività in particolare alle persone migranti, per offrire percorsi di crescita, multiculturali, che permettano di sviluppare nuove competenze e conoscenze.

Alisso si impegna nella sensibilizzazione e nell’educazione di tutta la popolazione con l’obiettivo di contrastare xenofobia, razzismo e ogni forma di discriminazione.