Emergenza incendi in Sardegna: la settimana si apre con altri 18 ettari in fiamme

incendi
Rogo divampato nelle campagne di Ittireddu (SS), località "Pala De Chimonte" (Corpo Forestale)

Su un totale di quattrodici incendi occorsi in data 8 agosto, se ne segnalano otto per la cui soppressione il Corpo forestale ha fatto ricorso ai mezzi aerei del sistema regionale antincendio

La Sardegna continua a bruciare: il Corpo Forestale ha reso noti i dati di una giornata, quella odierna, contraddistinta dall’ennesimo bilancio negativo sul fronte incendi.

Il rogo di maggior rilevanza è divampato nelle campagne di Ittireddu (SS), località “Pala De Chimonte” e ha interessato anche un’abitazione: per tale ragione è stato dichiarato di interfaccia urbano-rurale. Complessivamente ha percorso una superficie di 10 ettari di macchia mediterranea e alberata.

(Corpo Forestale)

Hanno coordinato le operazioni il DOS (direttore delle operazioni di spegnimento) del CFVA in collaborazione con il ROS (responsabile operazioni spegnimento) dei Vigili del Fuoco. Allo spegnimento ha partecipato, per il CFVA, il  personale della Stazione del Corpo Forestale di Ozieri, il gruppo GAUF del Servizio territoriale di Sassari, il personale a bordo degli elicotteri provenienti dalle basi del CFVA di Anela, Bosa e Alà dei Sardi e del Super Puma proveniente da Fenosu.

advertisement

Sono intervenuti anche due Canadair della flotta aerea nazionale provenienti da Olbia e dal Nord Italia.

Sempre in provincia di Sassari, in questo caso a Ittiri, le fiamme hanno percorso una superficie di circa 3 ettari di aree agricole. Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal Corpo Forestale di Ittiri, coadiuvato dal personale a bordo dell’elicottero proveniente dalla base del CFVA di Bosa. Sono inoltre intervenute: una squadra dell’Agenzia Forestas dei cantieri di Putifigari; una squadra dei VVF di Alghero; una squadra di volontari delle associazioni di Ittiri.

Il territorio di Alà dei Sardi (SS) ha dovuto invece fare i conti con due roghi divampati in località “Su Fenungiu Areste” (2 ettari coinvolti) e “P.ta Carruzzu” (il bilancio è di 1 ettaro andato a fuoco; una quantità di superficie simile – negli stessi minuti –  è stata vittima della distruzione delle fiamme in provincia di Oristano, per la precisione presso le campagne di Bonarcado).

Neanche il sud dell’Isola è stato risparmiato dagli incendi. Di particolare rilievo quello occorso ad Assemini (CA), in località “Riu di Sestu”. Lo spegnimento è stato coordinato dal Corpo Forestale di Uta, coadiuvato dal personale a bordo dell’elicottero proveniente dalla base del CFVA di Pula. E’ intervenuta inoltre una squadra dell’Agenzia Forestas del cantiere di Monastir. Il rogo ha percorso una superficie di circa 1 ettaro di incolto.

Nel momento in cui scriviamo (ore 19.30), sono ancora in corso le operazioni di spegnimento di due incendi: uno (dichiarato di interfaccia urbano-rurale) divampato a Capoterra (località “Podere San Giuseppe”), l’altro nelle campagne di Sardara, (zona “Acqua Pruna”). Quest’ultimo sta vedendo l’intervento anche di un elicottero A500 dell’ Aeronautica Militare e LIMA 04 dell’Esercito Italiano.

 

Potrebbe interessarti anche: Vigili del fuoco al lavoro per incendio azienda rifiuti nel sassarese