Carnevale estivo in Barbagia

CULTURA AL CENTRO LA RETE DEGLI OPERATORI CULTURALI DELLA BARBAGIA, PRESENTA LE ATTIVITÀ DEL MESE DI AGOSTO DI QUESTO RICCO CALENDARIO CULTURALE DELL’ESTATE 2022: FONNI E OROTELLI SARANNO I PROTAGONISTI. 

Fonni e Orotelli sono i luoghi di Cultura al Centro del mese di agosto. Maschere tradizionali, scenari carnascialeschi misti a turismo culturale e storia della nostra terra per quest’ultima tranche di eventi di questa estate in Barbagia ricca e coinvolgente. Ingresso libero.

PROGRAMMA

Orani, 01 agosto 2022 – Proseguono le attività di Cultura al Centro, la rete degli operatori culturali della Barbagia che unisce più di 30 tra enti pubblici, imprese e associazioni culturali e che mira a rafforzare la cooperazione fra gli operatori culturali dell’area GAL Barbagia per la progettazione, organizzazione e gestione di servizi in rete ed eventi. Esito del progetto guidato dalla Fondazione Nivola e finanziato dal GAL Barbagia con l’intervento 19.2.16.10.2.1.1 “Costruire la rete degli operatori per gestire i sevizi culturali con l’utilizzo di nuove tecnologie“, riunisce i comuni di Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli, Ottana. Ricco e coinvolgente il programma costruito per questo 2022 – consultabile all’indirizzo https://www.culturaalcentro.it/eventi/ – che ci vedrà godere di performance culturali, musicali, teatrali, enogastronomiche e del folklore sardo e internazionale. Il mese di agosto coinvolge i comuni di Fonni e Orotelli, che a partire da venerdì 5 agosto e fino a giovedì 11 agosto animeranno il programma con gli appuntamenti nei due citati comuni aderenti alla rete, ognuno dei quali ospiterà più di un evento degno dei migliori palinsesti della nostra isola.

In particolare, a Fonni il 5 e 6 agosto si terrà Identidades, iniziativa iniziata e curata dall’Associazione Urthos e Buttudos il cui scopo è la conoscenza, lo studio e la divulgazione delle tradizioni carnevalesche mondiali, un modo concreto e tangibile di salvaguardare e valorizzare tutte quelle memorie e tradizioni locali. Si tratta nella fattispecie di un progetto che, tramite una grande sfilata di maschere tradizionali provenienti dalla Sardegna, dall’Italia e dall’estero, mira a valorizzare e far conoscere a tutti l’importanza e la bellezza delle tradizioni carnevalesche di tutto il mondo. La manifestazione è incentrata sulla sfilata, ma vi sono tante attività collaterali, come per esempio il convegno con il quale si affrontano e discutono le tematiche del carnevale, delle feste e delle tradizioni popolari (per maggiori informazioni https://bit.ly/3Bf6PXT).

advertisement

Sempre a Fonni, il 6 agosto si terrà il Festival internazionale del folklore. Organizzata in collaborazione con il festival Identidades, si tratta di una manifestazione che individua tra i suoi obiettivi il potenziamento dell’offerta culturale sul territorio attraverso il confronto con le realtà storico culturali nazionali ed internazionali, con il preciso intento di promuovere l’immagine della Sardegna ed incrementare lo sviluppo del turismo culturale quale efficace strumento di attrazione del turismo estivo verso l’interno. Negli anni ha assunto sempre maggiore rilevanza tra gli eventi estivi dell’entroterra isolano, tanto da riuscire ad attrarre un crescente flusso turistico proveniente da tutta la Sardegna, offrendo, inoltre, anche se per una sola giornata, la possibilità ai numerosi turisti che durante l’estate affollano le spiagge sarde di visitare il cuore dell’isola e scoprire una parte importante della sua cultura (per maggiori informazioni https://bit.ly/3vh4w2t).

 

Infine, a Orotelligiovedì 11 agosto si terrà il Carnevale Estivo. Ideato e organizzato dall’Associazione Maschere Etniche Thurpos di Orotelli, è una suggestiva rassegna di maschere tradizionali, che colmano le atmosfere con la magia delle tradizioni. Il carnevale estivo orotellese, vede in campo le maschere etniche del paese, “Sos Thurpos” e alcune tra le più conosciute maschere tipiche dell’isola. È un appuntamento molto atteso dai turisti che non conoscono le maschere tradizionali della Sardegna e soprattutto dagli immigrati, che non hanno avuto modo di assistere alle sfilate del carnevale invernale.

Visita il nostro sito https://www.culturaalcentro.it/eventi/ per il calendario completo degli eventi, l’ingresso è libero. Noi dal canto nostro te li ricorderemo mese per mese in modo da non perdere neanche un giorno di questo ricco programma!