TEDx via Cavour: interventi e applausi per i 6 speaker

TEDx via Cavour: interventi e applausi per i 6 speaker

TEDx via Cavour: interventi di sostanza e applausi per i 6 speaker

Grande successo per la

Prima edizione di TEDxViaCavour

“ADAPTABILITY”

advertisement

Applausi a scena aperta per speaker e organizzatori

Sei interventi toccanti, efficaci e di sostanza

Pause. Rewind. Play. Repeat.

Più che un’azione, un augurio, il “Repeat”.

Perché quello andato in scena ieri negli ultra moderni ed accoglienti spazi della sede dell’azienda Verde Vita a Predda Niedda, è stato un evento da ricordare. E da ripetere.

Il primo TEDx via Cavour – prima volta assoluta a Sassari – va in archivio con un successo e chiude fra gli applausi a scena aperta dei 100 presenti in sala.

Vestito di cartone eco sostenibile, trasmesso in diretta streaming per diventare globale, lavorato sul fronte logistico e organizzativo da uno staff dinamico che nulla ha lasciato al caso, il TEDx via Cavour ha preso forma alle ore 20 e per due ore ha catalizzato l’attenzione di platea fisica e virtuale grazie alla potenza dei sei interventi proposti dai sei speaker sul palco, dalla suggestiva introduzione e dalla chiusa significativa affidate entrambe a due dei membri del Comitato promotore.

Preziosi momenti di scambio, confronto, apprendimento, formazione e insegnamento.

Come nasce l’idea? Un gruppo spontaneo di imprenditori, professionisti, docenti e animatori culturali – tutti volontari – dà forma e sostanza ad un’iniziativa che si rifà ad un format di enorme impatto e nasce nella sua versione sassarese nel corso di una chiacchierata ai tavolini di un locale in via Cavour (da questo il nome).

Il tema dei sei interventi? “Adaptability”, ovvero imparare ad abbracciare il cambiamento, adattarsi per trovare la giusta e necessaria felicità, oltrepassando le linee di confine della comfort zone, diventando cittadini del mondo indipendenti e consapevoli, senza mai smettere di ascoltare, di cercare, di ispirarsi, di confrontarsi anche sui sentieri meno conosciuti.

Lo declinano nell’ordine – per un massimo di 18 minuti a testa -:

  • Lorenzo Tecleme (“Non Serve Salvare il Mondo”),

  • Marco Angius (“Perché considerare il mal di schiena come una fortuna“),

  • Massimiliano Sechi(“Adattarsi al contesto preservando la propria unicità“),

  • Giuseppe Cuccurese (“Caparbi si nasce, lottatori si diventa: l’importante è crederci e non mollare mai“);

  • Paolo Fresu (“In sa bertula”)

  • Gianfranco Zola (“L’adattamento ad una società diversa con l’aggravante di essere un mito”).

Dalla visione di un domani sostenibile in contro tendenza del giovane Tecleme (“Una lucida e brillante descrizione del presente in grado di trasportare in una realistica visione del futuro”) al racconto che nasce dall’esperienza familiare e punta dritto alla consapevolezza di sé passando per postura e respirazione corrette di Angius (“Mens sana in corpore sano: l’inscindibile relazione tra il fisico e la mente”);

dalla forza espressiva alla ricerca della consapevole realizzazione di Sechi (La forza dell’anima, l’emblema dell’adattamento, il coraggio di essere un dono ) all’esperienza sul campo costruita e maturata da Cuccurese (“E debbasi considerare, come non è cosa più difficile a trattare, né più dubbia a riuscire, né più pericolosa a maneggiare, che farsi capo ad introdurre nuovi ordini” cit.).

Dalla terra lavorata alle radici che non si dimenticano e sono orgoglio da condividere di Fresu (I più intimi ricordi diventano poesia, suonano come musica e si uniscono al profumo della terra, diventano la nostra essenza.) alla vita di un ragazzo di Oliena che supera ogni limite per diventare grande, il più grande, di Zola (Non si diventa campioni nelle palestre.

Si diventa campioni grazie alla forza di restare fedeli a sé stessi: il sogno del bambino che diventa realtà.).

Nel mezzo le incursioni della moderatrice evento, Luisa Arras.

Tutto intorno lo stupore, l’entusiasmo, la commozione e gli applausi, scroscianti, del pubblico in platea, 100 e non uno di più come prevede il rigido regolamento del format TEDx.

Soddisfazione espressa dai presenti, e soddisfazione mostrata sul volto dagli organizzatori: l’obiettivo è centrato, la missione è possibile anche a Sassari.

Buona la prima non è una banalità, è la realtà che si concretizza e già guarda oltre.

 

https://tedxviacavour.com/

 

Cos’è TEDx?
Semplice: un programma di eventi locali auto-organizzati che riuniscono le persone dando loro modo di vivere e condividere esperienze molto simili a quella offerta da TED.

TED è l’acronimo di Technology Entertainment Design, organizzazione no profit che ha un chiaro e ambizioso obiettivo da raggiungere: ideas worth spreading, ovvero diffondere idee di valore, capaci di cambiare il mondo.

Le più importanti conferenze TED hanno avuto come relatori alcuni dei più importanti pensatori del mondo (da Bill Gates a Philippe Starck, da Bill Clinton a Al Gore passando per Beatrice Venezi ed Elizabeth Gilbert).

Spazi di intervento definiti e (nel format TEDx) apertura al dibattito. Tutto comincia in California, poi declina in maniera esponenziale sino ad arrivare al TEDx auto organizzato a Sassari.

 

About TED

TED è un’organizzazione no-profit dedicata alle idee da diffondere. Nata come conferenza di quattro giorni in California 30 anni fa, TED è cresciuta per sostenere la sua missione con molteplici iniziative.

Le due conferenze annuali di TED invitano i più importanti pensatori e uomini d’azione del mondo a parlare per 18 minuti o meno.

Molti di questi discorsi vengono poi resi disponibili gratuitamente su TED.com.

Tra i relatori di TED figurano Bill Gates, Jane Goodall, Elizabeth Gilbert, Sir Richard Branson, Nandan Nilekani, Philippe Starck, Ngozi Okonjo-Iweala, Sal Khan e Daniel Kahneman.

About TEDx, x = independently organized event

Nello spirito delle idee che vale la pena diffondere, TEDx è un programma di eventi locali auto- organizzati che riuniscono le persone per condividere un’esperienza simile a quella di TED.

In un evento TEDx, i video dei TED Talks e gli oratori dal vivo si combinano per suscitare discussioni e connessioni profonde.

Questi eventi locali auto-organizzati sono marchiati TEDx, dove x = evento TED organizzato in modo indipendente. 

La TED Conference fornisce una guida generale per il programma TEDx, ma i singoli eventi TEDx sono auto-organizzati. (Nel rispetto di alcune regole e normative).

 

Segui TED su:

Twitter (http://twitter.com/TEDTalks)

Facebook (http://www.facebook.com/TED)

Instagram (https://instagram.com/ted)