Occupazione: Giordano (Ugl) sulla buona scuola

Occupazione: Giordano (Ugl) sulla buona scuola

Occupazione, Giordano (Ugl):”Buona scuola è eccellenza nel mondo del lavoro”.

Occupazione:

“La società chiede ogni giorno professionalità, avere nell’arco Jonio una scuola
che queste professionalità le forma è una garanzia per l’intero territorio.

Sotto la dirigenza della professoressa Maria Carmela Stigliano, coadiuvata da uno
staff formativo di prim’ordine, l’I.I.S Pitagora di Policoro si è affermato come
scuola di eccellenza e di eccellenze”.

advertisement

E’ quanto afferma Pino Giordano dell’Ugl Matera a margine dell’ultimo consiglio d’Istituto appena terminato che lo vede anche ricoprire il ruolo di Presidente dello
stesso.

Per il sindacalista, “i molteplici progetti sono la conferma di come si deve e si
può fare Buona scuola:

lo avvalorano i vari e numerosi progetti (Il Laboratorio dei Talenti: “Imparare ad imparare con l’ICF”, Socio Sanitario e “Digital Skills:

Innovazione fra App e siti web”, Elettronica e Meccatronica;

“Le Stem al Pitagora”) svolti durante questo anno, difficile, caratterizzato ancora dalla pandemia, ma che ha visto i ragazzi del Pitagora primeggiare nei vari concorsi (FIDAS ”Un dono per la vita”;

Pretendiamo Legalità;

AlfabetiAmo il Benessere Psicologico) fatti, ma soprattutto li ha visti aprirsi al territorio
attraverso percorsi formativi di tutto rispetto che hanno permesso all’ istituto di tessere
rapporti con l’ENEA, l’OMNIA WORK, NOVASS, UNIBAS ecc., e che hanno fornito agli studenti davvero un approccio a quello che sarà poi il loro settore lavorativo
in futuro(sociosanitario-meccatronico-elettronico-moda-chimica e manutenzione).

Sei indirizzi fortemente spronati e in ugual misura diretti dalla D.S. Stigliano e da tutto lo staff, ognuno con grande specificità e che garantiranno dopo il diploma agli allievi di poter essere già da subito operativi. Per l’Ugl – aggiunge Giordano – oggi la Buona scuola vuol dire avere un ottimo approccio nel mondo del lavoro.

Questo è l’I.I.S Pitagora di Policoro, una garanzia per il territorio, una garanzia
per i suoi studenti visto che gli stessi studenti che terminato il ciclo scolastico possono
offrire alle  imprese le proprie capacità lavorative, ma anche le tante competenze trasversali e di comportamento organizzativo ricevute  dall’istruzione scolastica e professionale del’istituto.

Dunque –

continua il sindacalista – per l’Ugl Matera la scuola è fondamentale per la creazione del capitale umano e lavorativo del nostro territorio e per garantire un adeguato incontro dell’offerta di lavoro con la domanda di impiego, creando così la maggiore occupabilità possibile per i nostri giovani.

Inoltre la scuola deve e può rappresentare un elemento di giustizia sociale, favorendo il cosiddetto ascensore sociale dei ragazzi meritevoli provenienti dalle famiglie meno abbienti e nel contempo la mobilità sociale nella nostra società civile ed economica.

In altri termini, un consiglio che voglio far recapitare ai ragazzi è che oggi i soggetti con scarsa o non adeguata formazione scolastica e professionale sono maggiormente a rischio disoccupazione e la loro attività sarà retribuita con salari inferiori alla media, diversamente dai lavoratori con eccellente formazione scolastica e professionale che saranno ricercati,
selezionati e preferiti dalle imprese, godendo nel contempo di stipendi più
elevati.

Peraltro le Imprese cercano sempre più lavoratori con caratteristiche non solo legate alle competenze tecniche (ad esempio di natura digitale come detto), ma che nel contempo siano capaci di acquisire quelle competenze trasversali e di comportamento organizzato che li rendano pronti ad agire con efficacia e qualità nel mondo produttivo.

Lo dico da sindacalista – conclude Giordano – che conosce bene cosa il mondo del lavoro chiede e lo affermo da presidente del consiglio che conosce bene quanto lavoro ci sia dietro per il bene dei ragazzi e del loro futuro”.

 

Matera, 06 luglio 2022.