Mostra fotografie storiche della Città di Elmas

Mostra fotografie storiche della Città di Elmas - La fotografia storica sarà in mostra al Teatro Comunale “Maria Carta” di Elmas giovedì 7 luglio 2022 dalle ore 17.30.

Mostra fotografie storiche della Città di Elmas

Mostra fotografie storiche della Città di Elmas

Mostra fotografie storiche della Città di Elmas – La fotografia storica sarà in mostra al Teatro Comunale “Maria Carta” di Elmas giovedì 7 luglio 2022 dalle ore 17.30.

Mostra fotografie storiche della Città di Elmas – L’iniziativa, promossa dal Circolo Acli Elmas in collaborazione con l’Associazione Khorakhané e la Fondazione di Ricerca “Giuseppe Siotto”, è il frutto di un progetto di storia pubblica e digitale chiamato “Fotografica – Fotografia storica territoriale”, che da anni – grazie anche al coordinamento del Prof. Giampaolo Salice, docente di Storia Moderna al Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università degli Studi di Cagliari – prevede la digitalizzazione, metadatazione e pubblicazione online di foto storiche appartenenti a collezioni private.

L’idea progettuale delle Acli di Elmas nasce dalla constatazione che troppo spesso i cittadini di una comunità – specialmente quando la comunità cresce rapidamente come quella di Elmas – dimenticano o non conoscono vicende, costumi e storia del territorio. Il progetto si propone quindi di parlare della storia di Elmas attraverso le immagini che documentano la vita passata della comunità locale.

In questa prima fare verranno esposte le immagini del fotografo Armando Ruggeri. Successivamente le Acli Elmas saranno impegnate a raccogliere altri documenti fotografici dei cittadini e delle associazioni locali.

L’appuntamento di giovedì 7 luglio, che si terrà al Teatro Comunale “Maria Carta” di Elmas, in Via Grazia Deledda 1/A dalle ore 17.30, è pensato per presentare il progetto e stimolare curiosità e ricordi dei cittadini di Elmas, invitandoli a diventare protagonisti del progetto di raccolta e descrizione del patrimonio fotografico della cittadina.

advertisement

Nel corso della serata, dopo la presentazione dell’iniziativa a cura del presidente del Circolo Acli di Elmas Paolo Tambaro e gli interventi della Sindaca di Elmas Maria Laura Orrù e dell’Assessora alla Cultura Fabiola Nucifora, seguiranno gli interventi del coordinatore Prof Giampaolo Salice e degli esperti del progetto “Fotografica – Fotografia storica territoriale”.

All’interno del Teatro “Maria Carta”, a cura delle volontarie del servizio civile del Circolo Acli e delle tirocinanti dell’Università di Cagliari, saranno allestite alcune postazioni destinate ad accogliere i cittadini che con le loro di informazioni, testimonianze e ricordi vorranno contribuire ad arricchire il patrimonio fotografico.

 

Articolo precedentePolizia di Cagliari – Arresto di una 41enne
Articolo successivoRacconti nella Rete – Aidr
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.