Rally Terra di Argil: 15 equipaggi HP Sport al terzo atto della CRZ 7° Zona 

Rally Terra di Argil

Rally Terra di Argil: 15 equipaggi HP Sport al terzo atto della CRZ 7° Zona

Sulle strade del frusinate va in scena il Rally Terra di Argil, gara valevole per il terzo round della CRZ 7° Zona appuntamento interregionale del calendario sportivo nazionale ACI Sport.

La struttura laziale HP SPORT scendere in forze, schierando ben 15 equipaggi, tutti determinati ad ottenere un risultato di prestigio.

La gara a due passi da Frosinone e in concomitanza con lo slalom dei Due Comuni Alatri/Veroli (trenta minuti di auto tra le due località), riveste particolare importanza per la classifica della Coppa Rally di Zona 7 e per tutti gli appassionati di rally del territorio e si sviluppa tra i comuni di Pofi, Ceccano, Torrice e Ripi.

advertisement

L’equipaggio capofila di HP Sport per il Terra di Argil è la coppia Girardi-Esposito su Skoda Fabia R5, cui seguono: Fiorella-Ceccarelli (Clio S1600), Arcaro-Arquaro (DS3 N5), Carnevale G.-Roccacino (Peugeot 208 Rally4), Di Vito-Staccone R. (Clio R3C), Massaro V.-Aliberti (Clio R3C), Quatrini-Parente (Clio N3), Zolli E.-Pandozzi Martina (Clio Will.), Zolli S.-Moro (Clio N3), Vona-Vona (Peugeot 106 N2), Marsella-Pro (Peugeot 106 N2), Quatrini F.-Arduini (Saxo N2), Di Zazzo-Geremia (Peugeot 106 N2), Ciotoli-Pietrobono (Saxo N2) e Daniele Scaccia con la figlia Erika.

Tante le novità, su tutte il percorso con, l’inserimento di due nuove prove speciali, la Badia a Ceccano e la prova di Ripi, oltre ovviamente a quella storica di Pofi. Un cambiamento ben accolto dagli equipaggi che hanno risposto in massa.

Il programma del terzo appuntamento stagionale del CRZ della 7^ Zona (1,5 coeff.), prevede, lo “shakedown” sabato 18 giugno e poi il via, domenica 19 dalle ore 8:00 dal Polo Logistico Fraschetti a Pofi. La gara si svilupperà su tre prove speciali da ripetersi per tre volte per un totale di 70,4 km di tratti cronometrati. In totale saranno per le nove prove speciali: “Fontane” (11,28 km) a Pofi, una classica del rally laziale e le due prove inedite: “Le Fai” di 7,10 km a Ripi e la “Badia” di 5,2 km a Ceccano, che ospiterà anche il riordino. La gara si concluderà alle ore 18:30 sulla pedana posta in via Monsignor Capozzi a Pofi.