Puliamo la Sella!: tonnellata di rifiuti raccolti sui fondali del Poetto

Oltre 200 volontari e 12 associazioni hanno preso parte al grande clean up a Cagliari dedicato quest'anno alla tartaruga marina. 

Puliamo la Sella!

Con oltre 200 partecipanti e una tonnellata di rifiuti raccolti si è chiusa ieri mattina la IV edizione di Puliamo la Sella! al Poetto di Cagliari.

L’evento di Clean up collettivo è stato promosso dalla Fondazione MEDSEA per ripulire spiaggia, mare e fondali attorno a La Sella del Diavolo.

Oltre una tonnellata di rifiuti sono stati raccolti lungo il litorale e nei fondali nell’edizione di quest’anno dedicata alla tartaruga marina. Una specie di animale seriamente minacciata dall’inquinamento da plastiche in mare in tutto il Mediterraneo.

Nei giorni scorsi un e-tour a bordo di una speciale auto (Mini Cooper SE Full Electric), rivestita per l’occasione da tartaruga marina e messa a disposizione da Special Car Group, partner dell’evento, ha fatto tappa nei centri di recupero delle tartarughe marine di Villasimius (Centro di Primo soccorso) e di Nora (centro di recupero Laguna di Nora). Qui è avvenuta la consegna delle due donazioni da 500€ l’una, a sostegno dei progetti a chiusura dell’evento.

advertisement

Secondo i dati della rete regionale di Conservazione della Fauna marina in Sardegna, sono stati 66 gli esemplari soccorsi nel 2021 (42 nel 2020 e 40 nel 2019) nei 6 centri regionali in Sardegna. Dati in crescita dovuti ad una “maggiore sensibilità” manifestata da più segnalazioni da parte di comuni cittadini (ai numeri per le emergenze 1530 e 1515). Ma anche perché il problema delle plastiche in mare continua ad essere tutt’altro che risolto.

Complessivamente ogni anno finiscono nel Mediterraneo 229 mila tonnellate di plastiche: è come se ogni giorno 500 container scaricassero in acqua il proprio contenuto. Si stima che siano oltre un milione le tonnellate di plastica attualmente presenti nel Mediterraneo.

L’inquinamento da plastica causa danni alla fauna marina attraverso intrappolamento, ingestione e soffocamento.

Puliamo La Sella 2022, con il patrocinio del Comune di Cagliari, della Regione Autonoma della Sardegna (Rete Regionale di Conservazione della fauna marina), all’interno dell’Europe Maritime Day con Europe Direct Sardegna, si è svolto in collaborazione con una dozzina di associazioni, sportive e non. Tra cui l’associazione studentesca Reset Cagliari, Scuola di Kayak Olè Kayak, Isula Fishing Club, TuttiInSup, Tribune Amsicora Stadium. E ancora, la Cooperativa Golfo degli Angeli, Subaquadive Service Diving Cagliari, Upside Down Sardinia, ASD “Bike Lab”, Seaworld Diving Center, E-boats Sardinia.

PULIAMO LA SELLA!

L’Iniziativa Puliamo la Sella! viene organizzata dalla Fondazione MEDSEA dal 2018, all’interno del progetto Plastic Free Med, e ha come obiettivo quello della sensibilizzazione al problema delle plastiche e rifiuti in mare. Dal 2018 al 2021, in oltre 22 eventi svolti in Sardegna e in altre zone del Mediterraneo, ha consentito la raccolta di quasi 65 tonnellate di plastiche ed altri rifiuti in mare.

MEDSEA Foundation

La Fondazione MEDSEA, con base a Cagliari, lavora per la tutela degli ecosistemi marini e costieri del Mediterraneo e la protezione del patrimonio culturale. Dal 2015 si occupa di numerosi progetti di salvaguardia delle zone umide e di sviluppo sostenibile. Tra cui il Blue Eco Lab (BEL) per la creazione di nuovi manufatti dal recupero dagli scarti delle attività in mare nel Mediterraneo. Ed infine due iniziative di “Clean-Up” in tutto il Mediterraneo, come la sopra citata Plastic Free Med.

Gloria Cadeddu