Mondiale Formula Foil: in archivio la terza giornata

Mondiale Formula Foil:

A Torbole (provincia autonoma di Trento) è andata in archivio la terza giornata del Mondiale Formula Foil: nel pomeriggio il vento troppo forte (oltre i 30 nodi) ha costretto gli organizzatori all’interruzione delle regate (ne sono state disputate tre delle 6 sei previste)

Sembra che questa settimana, quella in cui a Torbole si sta disputando il Campionato del Mondo Formula Foil, le risorse ventose del Garda Trentino non si esauriscano mai, anzi, aumentano di giorno in giorno: dopo la prima sessione di tre regate “back to back” partita regolarmente alle ore 13:00, il vento – già forte durante la mattinata – è aumentato insieme all’onda, corta e alta.

Nel giro di un’ora, poco prima della partenza della seconda tornata di prove in programma, le condizioni sono diventate difficili per garantire di regatare in sicurezza per tutte le categorie. Il Comitato di regata FIV, prima ha sospeso le prove e poi le ha interrotte definitivamente considerato il continuo aumento del vento.

advertisement

Il Campionato, dopo tre giorni di gare e 15 regate, sembra delineato nella zona podio in quasi tutte le categorie: tra i senior giornata decisamente buona per l’argento olimpico Thomas Goyard, che ha piazzato tre primi davanti al fratello Nicolas, che dopo un settimo, ha recuperato prontamente con due secondi lasciandosi alle spalle la lotta per il terzo gradino del podio tra lo svizzero Elia Colombo e l’olandese Luuc Van Opzeeland, che dopo le 15 prove disputate sono in parità di punteggio.

Invariate le performance e la classifica per i primi due youth, rappresentati dai portacolori del Circolo Surf Torbole Manolo Modena e Jacopo Gavioli: anche oggi hanno mantenuto posizioni della classifica generale eccellenti, confermando oltre che la leadership della categoria Youth, il sesto e settimo posto assoluto. Sempre terzo lo slovacco Robert Kubin. Giornata no, in partenza, per Sofia Renna: nelle prime due prove è stata squalificata, ma – potendole scartare – mantiene la testa della classifica femminile davanti all’altra italiana Linda Oprandi.

Bravissimi i più giovani junior (nella terza e ultima prova di giornata hanno faticato a controllare la tavola con il vento che continuava ad aumentare). Senza storia le regate dell’atleta del Circolo Surf Torbole Leonardo Tomasini, sempre più nella virtuale top ten anche nella categoria senior, che parte qualche minuto prima: velocità e partenze perfette lo stanno lanciando sempre più verso il titolo di categoria, considerando che ha accumulato ancora vantaggio sugli avversai, che attualmente hanno rispettivamente 12 e 24 punti di ritardo (nell’ordine i pur bravi Mattia Saoncella e Valentino Blewett). A sei punti tra una e l’altra Anna Polettini (CS Torbole) e Medea Falcioni (SEF Stamura).
Martedì, penultimo giorno di gare, la partenza è anticipata alle 11.30 considerato il fatto che è da quattro giorni che il vento da sud comincia a soffiare molto presto: al Circolo Surf Torbole, organizzatore in collaborazione con Federazione Italiana Vela, IWA e Consorzio Garda Trentino Vela, ci si prepara per un’altra lunga giornata di gare in un Campionato del Mondo che finora ha avuto condizioni eccellenti di vento (anche troppo) e sole.
VIDEO terza giornata: https://youtu.be/0BNeJaTLXkw
VIDEO passaggio in boa: https://youtu.be/TB8e7EaXXsI