La Speranza: la Polizia di Stato arresta un giovane per tentato furto

La Speranza:
it.wikipedia.org

Di seguito il Comunicato Stampa n. 28 della Questura di Sassari sul fatto accaduto presso la spiaggia “La Speranza”, detta anche Poglina, situata a pochi chilometri da Alghero

“Nel corso dei consueti servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei furti alle autovetture posteggiate in prossimità delle spiagge, nel pomeriggio del 2 giugno c.a., personale del Commissariato di Alghero traeva in arresto un giovane di 24 anni, e denunciava a piede libero la sua convivente di anni 28.

Nel corso di tale servizio, alle ore 13.45 del 2 giugno c.a., gli Agenti notavano un’autovettura che si immetteva nel primo parcheggio adiacente alla spiaggia de “La Speranza”.

Dopo aver effettuato un giro all’interno dell’area di sosta l’auto si dirigeva nel secondo parcheggio per poi ritornare sul primo. Questa volta l’autovettura si fermava in prossimità di un fuoristrada.

advertisement

Dall’utilitaria scendevano una donna che si sedeva sul muretto di un’aiuola ed un uomo il quale si avvicinava ai vicini veicoli e controllava al loro. Subito dopo aver osservato ed essersi nuovamente avvicinato al fuoristrada, l’uomo estraeva qualcosa dalla tasca dei pantaloni con la quale agiva sulla serratura dello sportello anteriore sinistro della stessa riuscendo ad aprirlo.

Questo fatto induceva i poliziotti ad intervenire per impedire la consumazione del reato e fermare i due giovani. I due giovani salivano repentinamente a bordo del loro veicolo e si davano alla fuga in direzione di Alghero. Venivano raggiunti e bloccati dopo circa tre chilometri.

A seguito della perquisizione del veicolo gli Agenti rinvenivano una c.d. forbice da elettricista che veniva sequestrata in quanto utilizzata per forzare la serratura del fuoristrada.

L’uomo veniva tratto in arresto e custodito nelle camere di sicurezza del Commissariato in attesa dell’udienza di convalida mentre la compagna, veniva denunciata in stato di libertà.

Il giorno successivo il Giudice convalidava l’arresto ed applicava all’arrestato la misura cautelare dell’Obbligo di Dimora nel comune di Olbia mentre il Questore di Sassari ha emesso nei confronti della coppia la misura di prevenzione del Divieto di Ritorno.”