Incendi in Sardegna: otto ettari in fiamme a Decimoputzu

Incendi
L'incendio divampato nel Comune di Decimoputzu (Corpo Forestale)

Su un totale di dodici incendi occorsi in data 29 giugno, se ne segnalano due per la cui soppressione il Corpo forestale ha utilizzato, oltre le squadre a terra, anche i mezzi aerei del sistema regionale antincendio

Di seguito qualche informazione più approfondita sui due incendi di maggior rilevanza.

Il rogo di maggiori proporzioni è divampato in agro del Comune di Decimoputzu, località Causa Pia. Sono andati a fuoco circa 8 ettari di pascoli incolti. Le operazioni di spegnimento (terminate nel primo pomeriggio) sono state coordinate dal personale della Stazione del Corpo Forestale di Uta, coadiuvato da quello elitrasportato proveniente dalla base elicotteristica del CFVA di Marganai. Sul rogo sono inoltre intervenute la squadra dell’Agenzia Forestas del cantiere di Santa Lucia di Monastir, dei VVF di Cagliari e dei volontari di Siliqua, Monastir e Villacidro.

Un secondo incendio ha interessato il Comune di Donori, località Melas. Lo spegnimento (conclusosi intorno alle 14.00) è stato coordinato dal personale della Stazione del Corpo Forestale di Dolianova, coadiuvato da quello elitrasportato provenienti dalla base elicotteristica del CFVA di Villasalto. Sul rogo sono intervenuti: la squadra dei VVF di Cagliari e i volontari del SAF di Sant’Andrea Frius. L’incendio ha percorso una superficie di circa 2 ettari di terreni seminativi e incolti.

advertisement

Potrebbe anche interessarti il riepilogo giornaliero regionale di ieri: Tredici incendi in Sardegna nelle ultime ventiquattro ore