Alghero – Coldiretti Sardegna

Alghero - Soldiretti Sardegna: domani al rally la ricotta più lunga del mondo per dire no al cibo sintetico.

Alghero - Coldiretti Sardegna

Alghero – Coldiretti Sardegna

Alghero – Soldiretti Sardegna: domani al rally la ricotta più lunga del mondo per dire no al cibo sintetico.

Alghero – Coldiretti Sardegna – La ricotta più lunga del mondo per dire no al formaggio senza latte e alla dieta unica e globalizzata che vuole cancellare la distintività dei formaggi di un allevamento sostenibile qual è quello italiano, e quello sardo plasmato grazie agli allevamenti estensivi con animali allevati al pascolo (la Sardegna ha il primato del Mediterraneo).

Parte da Alghero la rivolta dei pastori che domani, sabato 4 giugno, alle ore 10 realizzeranno la ricotta più lunga del mondo ad Alghero nel Lungomare Barcellona all’interno del Coldiretti Rally Village allestito nel Rally Italia Sardegna, che si oppone a chi propone di produrre il latte in laboratorio attraverso la fermentazione di proteine animali nascondendosi dietro pseudo progetti sostenibili.

L’iniziativa promossa da Coldiretti Sardegna all’interno di un contesto internazionale, qual è la tappa italiana del Rally internazionale, coinvolge pastori e le cooperative di Ittiri e Villanova Monteleone con la collaborazione di Aci Sassari, per affermare il primato delle materie prime agricole e zootecniche contro le finte semplificazioni che vogliono distruggere la distintività sarde.

advertisement

E lo vogliono fare producendo la ricotta in diretta mostrando una tradizione e saper fare millenario e offrendola ai migliaia di turisti e appassionati dei motori di tutto il mondo presenti in questi giorni ad Alghero, facendo gustare con la ricotta il sapore dei pascoli delle campagne sarde.

Domani mattina, oltre alla produzione di ricotta davanti a bambini e turisti, si produrrà una ricotta lunga 50 metri.

L’appuntamento è per sabato 4 alle ore 10 nel Coldiretti Rally Village realizzato nel Lungomare Barcellona, nel cuore della manifestazione del Rally Italia Sardegna, la tappa nazionale della corsa internazionale delle macchine.

La ricotta si potrà degustare abbinata alle migliori eccellenze sarde presenti nel Villaggio Coldiretti, inaugurato ieri sera, che ospita oltre 30 aziende di tutta la Sardegna con le migliori eccellenze isolane e che rimarrà aperto fino a domenica notte.

Qui si potranno trovare e degustare i prodotti a km0: quelli innovativi del Consorzio dell’agnello Igp di Sardegna (hamburger, arrosticini…) ma anche seadas, culurgiones, pasta, salumi, gelato, pesce, dolci, frutta abbinandoli ai vini e birre artigianali. Ma si potranno anche acquistare zafferano, miele, i prodotti dell’agricosmesi, formaggio e tante altre eccellenze.

Abbinati alla somministrazione e vendita anche i laboratori didattici sull’economica circolare e percorsi sensoriali e di degustazione della birra e del vino.

Articolo precedenteContas – La campagna igp “Summer fast lamb”
Articolo successivoLudovico Einaudi al festival Dromos
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.