Ad Alghero tutto pronto per il Birralguer

Ad Alghero tutto pronto per il Birralguer

AD ALGHERO È TUTTO PRONTO PER IL BIRRALGUER, DOMANI SI INAUGURA

Ad Alghero tutto pronto per il Birralguer

Cresce l’attesa nella Riviera del Corallo per la 15esima edizione del festival di birre artigianali più longevo della Sardegna

Alghero – dal 23 al 25 giugno, dalle 18 – Piazzale della Pace

advertisement

15 birre artigianali – 9 tra concerti e dj set – 10 street food – Mercatino degli artigiani

Ieri il solstizio d’estate ha dato ufficialmente il via alla stagione estiva e la Riviera del Corallo è pronta ad iniziarla al meglio. Lo scorso sabato – 18 maggio – il concerto ad ingresso libero di Gué ha attirato verso il porto di Alghero migliaia di giovani e ora cresce l’attesa del Birralguer – Sardinian Craft Beer: il festival dedicato alle birre artigianali, al cibo da strada e alla musica dal vivo di qualità.

Due le special guest sul palco del piazzale della Pace per questa 15esima edizione del Birralguer: Frankie hi-nrg mc e i Train To Roots.

L’autore – tra le tante – di “Quelli che benpensano” e “Fight da faida”, il padre certo di un intero sottogenere musicale – l’hip hop italiano – torna ad esibirsi ad Alghero dopo 10 anni e domani sarà l’headliner della prima giornata della kermesse brassicola. Frankie hi-nrg mc – al secolo Francesco di Gesù – porta al Birralguer uno show inedito per Alghero in versione dj ma sempre con il microfono come arma. Il più celebre rapper italiano si esibisce in un set in cui spazia tra elettronica e hip-hop e interpreta live alcuni dei suoi maggior successi.

Se da un lato Frankie hi-nrg mc si esibisce domani 23 giugno nella giornata di apertura del Birralguer Sardinian Craft Beer Fest, dall’altra sabato 25 giugno la chiusura spetta agli altri special guest: Train To Roots.

La band sarda è ormai da anni tra le più apprezzate nella scena reggae europea, nel lontano 2006 ha vinto come progetto emergente il premio dei premi – l’European Reggae Contest organizzato dal Rototom Sunsplash – e dal quel momento il treno non si è più fermato. I live dei TTR sono a dir poco esplosivi e caratterizzati da un mix particolare di stili e lingue. Il nuovo show verrà presentato in anteprima al Birralguer: i Train To Roots aprono ad Alghero il proprio tour internazionale che li porterà in Europa e Sud-America.

Non solo special guest, non solo hip-hop e reggae alla 15esima edizione del Birralguer Sardinian Craft Beer Fest. Nell’arco dei tre giorni diversi generi musicali con altre 5 band sarde sul palco del Piazzale della Pace: domani – giovedì 23 – il folk-rock dei Tremendi e il pop dei Senza Base; venerdì 24 i Riff Raff da Cagliari con il loro tributo agli AC/DC – uno dei primi in Italia e tra i più apprezzati nella Penisola – e le hit della party band algherese Cover Garden; infine sabato il rock’n’roll anni ’50 dei The Shakin’ Apes e per concludere il dj set jungle di Davide Merlini.

La porzione del Piazzale della Pace in cui si tiene la 15esima edizione del Birralguer sarà operativa tutti i giorni dalle 18 in poi
, e sono in corso gli allestimenti per trasformarla in uno spazio dedicato alla musica, allo street food, alla birra artigianale e agli operatori del proprio ingegno.

15 diversi birrifici, quasi tutti sardi – Dolmen, Centoteste, BAM, ‘Nora, Apistica Tocco, Birra Sòrrisi, Isola, Seddiau, Coros, Doppio Malto, Chemu, Sorres, Astore – ad eccezione di due eccellenze mondiali come l’inglese BrewDog e l’americana Stone per più di 60 proposte on tap. Come sempre grande spazio avrò anche la sezione dedicata allo street food: 10 tra stand e truck food scelti tra i migliori della Sardegna, capaci di esaltare con i loro prodotti gastronomici i sapori del malto e del luppolo. A tutto questo si aggiunge anche il mercatino degli artigiani e degli operatori del proprio ingegno che esporranno e realizzeranno a mano le loro opere.

Con questi numeri – 15 birrifici artigianali, 10 street food tra stand e track, 9 concerti e dj set tra e il mercatino degli artigiani sardi e algheresi – la quindicesima edizione del Birralguer può essere davvero il modo migliore per la Riviera del Corallo di iniziare la stagione estiva e il merito è degli organizzatori – l’associazione culturale Beach Group Alguer – e di tutti i partner ed enti pubblici e privati che ci hanno creduto: Comune di Alghero, Fondazione Alghero, Fondazione Sardegna e Alma Hotel di Alghero.