Rai Isoradio: due nuovi ospiti a “L’autostoppista”

Rai Isoradio: due nuovi ospiti a “L’autostoppista”

Gli ospiti principali a Rai Isoradio saranno Tommaso Cerno e Fabio Rampelli ma saliranno a bordo dell’auto pet friendly più famosa d’Italia anche Basoccu, Castelluccio, Dianzani, Falorni, Pellegrino e Salvini: 350 i personaggi intervenuti finora.

Proseguono senza sosta, dal lunedì al giovedì dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio, gli interessanti e divertenti viaggi de “L’autostoppista”, il primo programma radiofonico pet friendly dove il co-conducente è il bassotto Byron, seguitissimo format nato dalla creatività del giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti, il “papà” della celeberrima trasmissione quotidiana “Il ComuniCattivo” trasmessa per 12 anni consecutivi su Rai Radio 1 con versioni televisive su Rai2 e al Tg1 Libri su Rai1, e ideatore per Radio Rai, nel 2004, del primo radio reality a livello internazionale “In radio veritas” al quale parteciparono anche Mario Monicelli, Renzo Arbore e Giorgio Albertazzi. Oggi salirà a bordo il giornalista e senatore del Pd Tommaso Cerno, domani sarà la volta dell’onorevole Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera dei deputati.

A tutt’oggi “L’autostoppista” di Rai Isoradio ha dato un “passaggio” a 350 personaggi celebri rimasti in panne tra i quali Mara Venier, Renzo Arbore, Al Bano Carrisi, Piero Chiambretti, Vittorio Sgarbi, Stefano Coletta, Antonio Di Bella, Piero Angela, Renato Pozzetto, Franca Leosini, Giusy Ferreri, Nunzia De Girolamo, Donatela Rettore, Vittorio Feltri, Pupi Avati, Barbara Palombelli, Iva Zanicchi, Katia Ricciarelli, Beppe Severgnini, Massimo Boldi, Diego Abatantuono, Cristina D’Avena, Simona Ventura, Caterina Balivo, Adriano Panatta, Mara Maionchi, Giovanni Allevi, Gianfranco Vissani, Santo Versace e Massimo Giletti.

Per questo suo format crossmediale innovativo che ha subito riscosso grande successo su Rai Isoradio diretta da Angela Mariella, Righetti si è ispirato all’esilarante commedia “Il tassinaro” diretta e interpretata nel 1983 da suo cugino Alberto Sordi. In ogni puntata, il conduttore-conducente offre un passaggio sulla sua auto a personaggi celebri rimasti in panne, ignari, però, di salire a bordo di un prototipo di vettura mai entrato in produzione in quanto anarchico e sovversivo. Grande attenzione viene rivolta anche al mondo dei social network con lo spazio “Le pet star dei social” dove l’influencer con oltre 200 mila follower, Lorenzo Castelluccio, va alla scoperta di cani, gatti, ma anche furetti, pappagalli, galline, papere e maialini che sui loro account social hanno centinaia di migliaia o milioni di seguaci. Il bassotto Byron interagisce con gli “autostoppisti” su temi legati ai diritti degli animali.

advertisement

Ironia graffiante, radio dediche musicali e cinematografiche, esperti e attivisti del mondo pet, imprenditori, scrittori, giornalisti, influencer, personaggi del mondo dello spettacolo e della politica per raccontare i cambiamenti dell’Italia e dei suoi abitanti tra ricordi, aneddoti, curiosità, emozioni e ilarità. “L’autostoppista” viaggia sulle frequenze di Rai Isoradio (103.3 e 103.5), sul sito e l’app RaiPlay Sound (www.raiplaysound.it/isoradio) e sul sito di Rai Isoradio dove si trovano anche le puntate in podcast.

Gli “autostoppisti” di questa settimana

Lunedì 9 maggio: il giornalista e senatore del Pd Tommaso Cerno

Martedì 10 maggio: l’onorevole Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera dei deputati

Mercoledì 11 maggio: il presidente dell’Associazione italiana distribuzione turistica (Audit) aderente a Federturismo Confindustria Domenico Pellegrino; l’autore e fondatore di “Libero produzioni televisive” Marco Falorni, il chirurgo plastico Giulio Basoccu e l’influencer Lorenzo Castelluccio

Giovedì 12 maggio: la top manager Giovanna Manzi, la responsabile dell’area dermatologica del Policlinico universitario Campus Biomedico di Roma Caterina Dianzani e l’esperto del web Gustavo Salvini