Programmazione film “Il muto di Gallura” – APS Dimonios Abruzzo Molise

La proiezione è fissata per il 21 maggio alle ore 16:00 presso il Cineteatro Massimo di Pescara.

Programmazione film “Il muto di Gallura” – APS Dimonios Abruzzo Molise

Dopo aver ripreso con le lezioni di ballo e canto sardo programmate per ogni venerdì ore 20:30, il Circolo sardo APS Dimonios organizza la proiezione del film “Il muto di Gallura” di Matteo Fresi in collaborazione con il Pescara Cityplex.

La proiezione è fissata per il 21 maggio alle ore 16:00 presso il Cineteatro Massimo di Pescara.

L’obiettivo è quello di ricreare un clima di socialità, coesione e amore per le proprie radici. Sono ben aperte le porte a tutti i cittadini che vorranno assistere alla proiezione, nel rispetto delle normative vigenti, ed unirsi a questo incontro culturale.

advertisement

Il film è ambientato verso la metà dell’Ottocento in Gallura, la zona nord-orientale della Sardegna, e racconta una faida tra due famiglie del posto, i Vasa e i Mamia. Al centro della storia c’è Bastiano Tansu un uomo sordomuto sin dalla nascita e per questo motivo trattato male da tutti e isolato.

Nonostante non senta e non parli, Bastiano ha una grande dote: un’ottima mira. Grazie a essa, l’uomo si rivelerà molto utile alla propria famiglia e alla causa per cui lottano. Bastiano, infatti, è il cugino di Pietro Vasa, il patriarca della famiglia, che fa di lui un vero e proprio killer, portandolo a scatenare la furia per la morte di suo fratello Michele contro i Mamia.

È così che Tansu diventa l’incubo degli avversari, uccidendo oltre 70 persone. Ma quando le paci di Aggius pongono finalmente fine alla faida delle due famiglie, il povero Bastiano, che pensa di aver raggiunto la pace grazie alla relazione con la figlia di un pastore, andrà incontro a un destino crudele…

Articolo precedenteFratoianni “Il Governo Draghi non è utile per il Paese”
Articolo successivoI nuovi Bonus Maggio 2022! Bonus 200 euro, Trasporti e Bolletta
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.