PREZZI, ADICONSUM: BENE INDAGINE DELLA PROCURA DI CAGLIARI. IN SARDEGNA AD APRILE INFLAZIONE VOLA AL 6,8%, MA PER ALIMENTARI LISTINI CRESCONO DEL +8%

Contro l’attuale legge truffa

Bene per Adiconsum Sardegna l’inchiesta sui prezzi avviata dalla Procura di Cagliari, ma occorre estendere le indagini anche al comparto dei trasporti (traghetti, aerei, autonoleggio) le cui tariffe nelle ultime settimane stanno aumentando in modo eccessivo. E proprio in tema di prezzi l’associazione diffonde oggi un report che attesta come in Sardegna i listini al dettaglio crescano a ritmo più sostenuto rispetto al resto d’Italia.

In base al dato definitivo dell’Istat, l’inflazione in regione registra un tasso del +6,8% contro il +6% della media nazionale. A causa dei rincari dei prezzi al dettaglio una famiglia “tipo” residente in regione si ritrova oggi a spendere in media +1.808 euro su base annua rispetto al 2021 – analizza Adiconsum Sardegna – Gli alimentari crescono ad un ritmo molto sostenuto con i listini che nell’ultimo mese in Sardegna registrano un +8%: a parità di consumi una famiglia media spende quasi 410 in più all’anno solo per mangiare.

La voce “Energia elettrica, gas e altri combustibili” segna in regione un aumento medio del +54,5%, i Servizi di trasporto crescono del +23,2%, le tariffe delle strutture ricettive aumentano del +7,2% e i ristoranti del +5,8% .

advertisement

A livello locale, Olbia registra l’inflazione media più elevata (+7% ad aprile) ma a Sassari spetta il primato dei rincari alimentari (+8,6%), dei ristoranti (+6,4%) e dei servizi ricettivi (hotel, b&b, ecc.: +11,1%).

“Ancora una volta i cittadini della Sardegna sono penalizzati sul fronte dei prezzi al dettaglio – aggiunge il presidente Giorgio Vargiu – Preoccupa in particolare l’andamento dei beni alimentari, che risentono del conflitto scoppiato in Ucraina ma anche di evidenti speculazioni che spingono i listini al rialzo e che porteranno le famiglie a ridurre i consumi anche di cibo per far quadrare i conti a fine mese”.

Sardegna

Tasso medio inflazione: +6,8%

–          Alimentari: +8%

–          Energia elettrica, gas e altri combustibili: +54,5%

–          Trasporti: +11,5%

–          Servizi di trasporto: +23,2%

–          Ristorazione; +5,8%

–          Alloggi: +7,2%

Sassari

–          Tasso medio inflazione: +6,9%

–          Alimentari: +8,6%

–          Ristorazione: +6,4%

–          Alloggio: +11,1%

Cagliari

–          Tasso medio inflazione: 6,4%

–          Alimentari: +7,1%

–          Ristorazione: +5,2%

–          Alloggio: +4,7%

Olbia

–          Tasso medio inflazione: +7%

–          Alimentari: +7,8%

–          Ristorazione: +5%

–          Alloggio: +1,9%