Olbia, “No dipendenze” 2022 – al via il progetto dal 13 maggio

Promuovere la sensibilizzazione e la prevenzione contro le maggiori dipendenze: questo l’obiettivo del progetto “No Dipendenze”, che prenderà il via Venerdì 13 Maggio al Museo Archeologico di Olbia, in via Isola Peddone.

 

Il progetto, che compie la bellezza di undici anni, anche in questa edizione del 2022 è rivolto ai giovani e – grazie al contributo di numerosi esperti del settore – si cercherà di toccare i temi più sensibili.

advertisement

Il “No Dipendenze Day” si svolgerà dal Museo di Olbia in collegamento con gli Istituti Scolastici di più di 100 classi della Sardegna attraverso un collegamento online. Durante il webinar gli studenti ascolteranno i diversi professionisti che spiegheranno, oltre le problematiche legate alle maggiori dipendenze, le strategie per la prevenzione e per non caderne in trappola.

PROGRAMMA

Organizzato anche in questa occasione dall’Associazione “Sport e Salute”, con l’importante patrocinio e contributo economico di partner pubblici e il contributo di privati, la giornata a Olbia sarà organizzata in due momenti:

  • La mattina, dalle 9.30 dopo i saluti istituzionali della presidente Annalisa Pusceddu, i padroni di casa Sabrina Serra Assessore all’istruzione e Simonetta lai Assessore alle politiche sociali del Comune di Olbia
  • interverranno con le loro relazioni sul tema l’attore e regista Giacomo Medas, Angelo Solinas (Psichiatra Serd Asl Gallura Olbia), Miriam Melillo (Psicoterapeuta Serd Asl Gallura Olbia), Lucia Oggiano (Campagna Amica Nord Sardegna Coldiretti), Marco Marrone (segretario Coldiretti Olbia), Gavino Puggioni (coach di benessere digitale), Alex Musa (Educatore ludico-sportivo), e la campionessa del Mondo di apnea Chiara Obino.
  • Nel pomeriggio, dalle 15.30, in diretta streaming sulla pagina facebook e youtube del canale nodipendenze.it, il giornalista e conduttore tv Roberto Betocchi affronterà con alcuni ospiti in un talk show i temi sulle dipendenze dal fumo, dagli strumenti elettronici e la prevenzione con l’attività sportiva. Interverranno Paola Appeddu (Dirigente Scolastico), Angela Quaquero (Presidente Ordine degli Psicologi della Sardegna), Giovanni Biggio (Neuropsicofarmacologo), Sergio Solarino (Medico oculista), Mario Ledda (Cardiologo), Gavino Puggioni (Coach di benessere digitale) e Francesco Marcetti (Presidente della Pallavolo Olbia).

 

Dopo il talk show, sul tema dell’allerta-droga e gioco d’azzardo, lo stesso Roberto Betocchi, affiancato dal collega Nanni Di Cesare, lasceranno spazio ai relatori Eleonora Sanna e Andrea Saba (Psicoterapeuti), ed Efisio Crabu (Mental Coach) Ermanno Mazzetti Direttore Coldiretti Nord Sardegna

 

Rispetto all’edizione 2021, quella di quest’anno sarà più completa e articolata grazie all’adesione appassionata di numerose classi di tutta la Sardegna. Il progetto è rivolto alle classi III e IV delle scuole primarie, e a Olbia Roberto Betocchi illustrerà il concorso dove alle classi partecipanti verrà chiesto di realizzare, una poesia o un testo (sotto forma di canzone) con al centro il tema delle dipendenze.