Libano, avvicendamento alla direzione del CAI

Libano,

Passaggio di consegne alla guida del Centro Amministrativo d’Intendenza

Si è svolto nella Base di Shama, sede del Comando del Sector West di UNIFIL e del Contingente Italiano in Libano, il passaggio di responsabilità della direzione del Centro Amministrativo d’Intendenza (CAI) tra il Colonnello Giuseppe Tempesta, direttore uscente, e il Colonnello Fabrizio Borreani, direttore subentrante.

La sobria cerimonia militare si è svolta alla presenza del Comandante del Sector West, Generale di Brigata Massimiliano Stecca, del Presidente delle Municipalità di Tiro Hassan Dbouk e del Sindaco di Shama, Abdul Qader Safiyeddine, oltre che del Console onorario d’Italia a Tiro, Ahmad Seklaoui e di altre Autorità civili e militari libanesi.

advertisement

Il Centro Amministrativo d’Intendenza svolge un delicato compito di direzione e coordinamento delle attività logistico-amministrative delle unità organiche impegnate nell’Operazione “Leonte”.

Le attività svolte vanno dai rimborsi ONU (particolarità delle missioni UN), alle attività contrattuali e finanziarie, in cui tempismo e correttezza sono premesse fondamentali. Il CAI supporta anche la missione bilaterale Italia-Libano (MIBIL).

LIbano,

La missione italiana in Libano è attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli’, al suo sesto mandato nella “Terra dei cedri” con i colori delle Nazioni Unite, con la responsabilità del settore Ovest di Unifil in cui operano 3.800 “caschi blu” di 16 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte 1.000 militari italiani.