Il 3° Festival Bardunfula sarà presentato mercoledì alle 10.30 nei locali della Camera di Commercio a Sassari

Il modo più semplice e alla portata di tutte e tutti per viaggiare è la lettura, è il narrare. C'è una storia in ciascuna e ciascuno di noi, c'è un viaggio da fare alla scoperta del mondo, degli altri e di noi stessi e noi stesse.

Il 3° Festival Bardunfula sarà presentato mercoledì alle 10.30 nei locali della Camera di Commercio a Sassari

Il modo più semplice e alla portata di tutte e tutti per viaggiare è la lettura, è il narrare.

C’è una storia in ciascuna e ciascuno di noi, c’è un viaggio da fare alla scoperta del mondo, degli altri e di noi stessi e noi stesse.

Ci sono mete meravigliose e fantastiche, viaggi immaginati, città invisibili e villaggi che vanno oltre ogni confine. E c’è un luogo dove sarà possibile leggere e viaggiare: i Giardini Pubblici di Sassari (in via Tavolara nella parte bassa) che dal 27 al 29 maggio ospiteranno la 3^ edizione di Bardunfula, il festival delle culture e letterature di bambine e bambini.
Un appuntamento unico nel suo genere ideato, promosso e realizzato dall’Ente di promozione sociale Il Colombre in sinergia con diverse realtà della Sardegna e del resto d’Italia e del mondo.
Bardunfula ha il patrocinio del Comune di Sassari ed è stato inserito nel cartellone degli eventi di Salude & Trigu della Camera di Commercio del Nord Sardegna.
E nei locali dell’ente camerale sassarese, in via Roma, si terrà la conferenza stampa mercoledì 18 maggio alle 10.30 dove verrà illustrato il programma della tre giorni intensa che da venerdì pomeriggio del 27 alle 16.30 sino a domenica sera del 29 maggio proporrà racconti e storie in musica, giochi, laboratori, il Bardunfula yoga, presentazione di libri.
Articolo precedenteCome stanno le spiagge e le coste della nostra Italia? Lo sapremo meglio nei prossimi giorni!
Articolo successivo«Masse cervicali e metodiche appropriate per gestirle» – AOU Sassari
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore e scrittore emergente. Ha studiato al Liceo Linguistico di La Maddalena, dove si è diplomato nel 2019. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online.