HP Sport cala il poker al rally del Taro

HP Sport cala il poker al rally del Taro

HP Sport cala il poker al rally del Taro: Audirac, Olivo, Quatrini e il giovane Tiramani puntano in alto nell’IRCup

HP Sport cala il poker al rally del Taro. Audirac, Olivo, Quatrini e il giovane Tiramani puntano in alto nell’IRCup

Torna lo spettacolo dell’International Rally Cup 2022 che propone il 28° Rally Internazionale del Taro, quale secondo appuntamento del campionato in programma nel fine settimana in provincia di Parma.

Al via della gara un quartetto di equipaggi con i colori di HP Sport ben determinati a fare risultato.

advertisement

Con il numero 35 sulle fiancate il francese Audirac con Vilma Grosso alle note su Clio S1600 punta senza mezzi termini al gradino più alto del podio.

Protagonista assoluto nel primo atto del campionato (Maremma Rally ndr), ma rallentato nel finale da una errata scelta di gomme, è determinato a conquistare la vetta della classifica.

Seguono:

Olivo-Chiara Corso (Mitsubishi Evo X-N4), Quatrini-Parente (Clio N3).

Mentre lungo le impegnative strade parmensi ci sarà anche il giovane Christian Tiramani con Tommaso Biselli alle note (Peugeot 208 Rally 4) per una gara test in vista dei prossimi impegni nel campionato italiano assoluto rally.

Il programma prevede sabato 28 le procedure amministrative e le verifiche tecniche pre-gara.

I motori si accenderanno alle ore 14:00, quando alle porte del centro di Bedonia andrà in scena lo shake-down, sessione che si protrarrà sino alle 19:00.

Mentre, dalle ore 21:00 il via della competizione, con la presentazione degli equipaggi e l’immediato ingresso delle auto nel riordino notturno.

Domenica 29, via alle sfide cronometrate, il 28° Rally Internazionale del Taro si articolerà su un percorso di circa 338 chilometri, di cui 95,83 cronometrati, suddivisi in otto prove speciali (due da ripetere tre volte ed una in programma per due), con bandiera a scacchi, a Bedonia, dalle 18.15.

Direzione gara, sala stampa ed albo di gara saranno come sempre ubicati presso il seminario vescovile di Bedonia, mentre il centro accrediti (aperto nella giornata di sabato) avrà sede al ‘Palafungo’ di Albareto; nel centro dello stesso paese.

Borgo Val di Taro ospiterà, come da tradizione, il parco assistenza, ubicato nella zona industriale, i riordini di sabato notte e durante la gara avranno sede invece nel centro di Bedonia.