“Danzare la Costituzione”, lo spettacolo di fine anno scolastico del Liceo Coreutico Azuni di Sassari

“Danzare la Costituzione”

“Danzare la Costituzione”: bellezza, grazia, eleganza e valori civili. Sono questi gli ingredienti dello spettacolo di fine anno scolastico dal titolo “Danzare la Costituzione” che il Liceo Coreutico Azuni, l’unico con questo indirizzo di studi in Sardegna, metterà in scena mercoledì 1 giugno al CineTeatro Astra di Sassari con inizio alle 20.30.

Alla vigilia della Festa della Repubblica, i 67 studenti delle cinque classi dei corsi di danza classica e contemporanea, tre soltanto dei quali maschi e le altre femmine, si esibiranno in 18 coreografie ispirate ai contenuti di 12 articoli della Costituzione italiana, arricchite da un saluto iniziale e uno finale in danza e dall’esibizione di una ex allieva che si è diplomata lo scorso anno e attualmente sta perfezionando gli studi in Germania.

“Danzare la Costituzione”

“Danzare la Costituzione”

advertisement

Lo spettacolo, che sarà riservato ai soli invitati e verrà preceduto da una prova generale aperta al pubblico con ingresso gratuito nel pomeriggio alle 17.30, si articolerà sulle coreografie elaborate dalle docenti Valentina Chelli Florian, Cristina Tagliaverga e Valentina Lodde per il repertorio classico e dalle colleghe Maria Gabriella Huober e Maria Elena Curzi per quello contemporaneo. Le musiche saranno in parte eseguite dal vivo e in parte registrate su basi appositamente preparate, nel quadro di un progetto artistico al quale hanno collaborato anche i pianisti accompagnatori Alessandro Virdis, Antonella De Marino, Cristiana Mastrantonio, Anna Lisa Losito e Maria Laura Sassu oltre a Luisella Loriga, docente di Storia della Musica.

Le esibizioni saranno supportate dalla lettura di alcune riflessioni sugli articoli della Costituzione scelti, a cura di due studentesse della 4^ B del liceo classico coordinate dalla docente Donatella Sechi, mentre altri sei loro compagni di classe faranno da “maschere” nel guidare il pubblico in sala. Tra gli articoli della carta costituzionale selezionati spiccano quelli su temi di grande attualità quali il diritto al lavoro e all’istruzione, il ripudio della guerra come strumento di offesa, la tutela della salute e dell’ambiente, l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, la libera espressione del pensiero , lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica.

“L’evento, come si può leggere nel libretto di sala – sottolinea il Dirigente Scolastico Antonio Deroma – è nato dalla volontà di esprimere con l’arte della danza i contenuti acquisiti nella disciplina trasversale di “Cittadinanza e Costituzione”, che prepara gli studenti ad essere cittadini attivi e lo fa nella scuola intesa come un laboratorio permanente di formazione sui propri diritti e doveri”. L’obiettivo didattico e formativo dello spettacolo, che sarà presentato dal professor Gian Piero Farena, responsabile della comunicazione del Liceo Azuni, è quello di unire al gesto estetico del corpo il senso civico, avvalendosi della danza per interpretare la realtà quotidiana e realizzarsi attraverso l’arte e la cultura.

“Danzare la Costituzione”

“Danzare la Costituzione”