Cagliari – Open Day alla Lega Navale. Tocco (Presidente Consiglio comunale), vetrina unica per la città

CAGLIARI Sarà una due giorni dedicata all’universo del mare. E’ stato presentato stamattina, nel salone della Lega Navale sezione di Cagliari, l’evento “Open day – Passa il fine settimana con noi in Lega Navale Italiana”. Nel corso della rassegna meeting, informazioni, gadgets e uscite in mare con barche a vela e a motore. Un’opportunità unica per provare il piacere della navigazione su imbarcazioni cabinate. Un modo speciale anche per poter illustrare le strutture del club e i metodi didattici. Tutte le attività si svolgeranno nel quartier generale di Su Siccu, per consentire la visita dei locali con esposizione delle attività che si svolgono, e sulla banchina di Calata Trinitari ed i pontili imbarcazioni per le attività dimostrative anche in acqua. Tutti gli armatori delle imbarcazioni ormeggiate sulla base nautica espongono per l’occasione lo stemma della Lega Navale issato a riva ed il pavese bandiere. Domani si partirà dalle 10.30, con l’esposizione di barche derive e canoe, l’illustrazione dei corsi di vela estivi, la presentazione della scuola windsurf. Non mancheranno, per tutta la giornata, le uscite in mare con dragoon boat, canoe, optimist, kajak e derive. Sono previste anche le visite nella sede della sezione di Cagliari che si affaccia sul waterfront di viale Colombo. Per l’ammiraglio Giuseppe La Rosa, commissario straordinario della Lega Navale del capoluogo: “L’obiettivo di questo appuntamento è quello di favorire iniziative e progettualità volte a supportare il ruolo delle Federazioni e delle società sportive che praticano gli sport legati al mare e alla nautica, incrociando il desiderio della grande platea di appassionati che vogliono avvicinarsi ad alcune discipline”. C’è tanta voglia di ripartire, insomma. Tra i partecipanti della giornata inaugurale anche il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sardegna Massimo Deiana. Al taglio del nastro dell’evento anche il presidente del consiglio comunale Edoardo Tocco: “Questa manifestazione è una vetrina per la città, che si candida ad essere il punto di riferimento per la nautica del centro sud Italia – spiega il rappresentante dell’aula di Palazzo Bacaredda, che ha portato i saluti delle istituzioni con il sindaco Paolo Truzzu e gli assessori alle politiche del mare e allo sport, Alessandro Guarracino e Andrea Floris – Le attività legate al mare e alle barche rappresentano una grande risorsa per uscire dalla crisi attuale. La sede della Lega Navale di Cagliari è un patrimonio storico per la nostra capitale, legata all’universo della marineria. Una struttura unica nel panorama europeo per il livello di accoglienza elevato, in un contesto paesaggistico mozzafiato che si affaccia sul nostro litorale. E’ indubbio che occorre una sinergia per valorizzare le attività della compagine. In questo contesto ci stiamo già proiettando verso una grande rassegna per celebrare il 150esimo anniversario della Lega Navale Italiana e il 120esimo della sezione di Cagliari”.